#DELMONTECOPPA SERIEA2M: vincono le due capoliste Brescia e Bergamo, affronteranno in semifinale rispettivamente Mondovì e Piacenza.

GAS SALES PIACENZA 3 – 0 CONAD REGGIO EMILIA  (25-20, 25-23, 25-21)

È andata in onda la prima gara secca per i quarti di finale di Coppa Italia della Serie A2. A darsi battaglia al PalaBanca sono state la Gas Sales Piacenza, arrivata seconda nel girone Blu, e la Conad Reggio Emilia, arrivata terza nel girone bianco.
Ad avere la meglio Piacenza che in soli tre set si aggiudica la semifinale di Coppa Italia.
Parte in vantaggio la Gas sales che allunga subito le distanze da Reggio Emilia ma la reazione non si fa attendere (14-14). Poi la formazione di Botti ritrova nuovamente il ritmo (20-17 e poi 25-20).

Ph. LegaVolley

Il primo set viene ripetuto nel secondo dove una buona prestazione della Gas Sales Piacenza permette, ai secondi classificati, di portarsi in vantaggio (19-14). Ancora una volta la Conad Reggio Emilia si avvicina, pareggia, ciò non basta e anche il secondo parziale è dei piacentini (25-23). Il terzo set è più combattuto, ma il risultato è quello dei set precedenti. Top scorer della serata Fei con 19 punti.
Il 23 gennaio Fei e compagni affronteranno in trasferta Brescia

OLIMPIA BERGAMO 3 – 1 MONINI SPOLETO (20-25, 25-21, 25-19, 25-19)

Vittoria in rimonta importantissima per Bergamo. Prima nel suo girone, riesce in casa a superare la Monini Spoleto, terza nel girone bianco, non senza difficoltà. Nonostante la grande prestazione a muro (9 messi a segno) e la grande serata in attacco degli ospiti (54%) unite ai 7 ace, l’Olimpia non molla nulla ed esce dal match con uno straordinario 60% in attacco (degno di nota l’88% del quarto set), 5 muri e 9 ace.

Ph. Alice Ondei, Daily Volley

Dal secondo set in poi la squadra di coach Spanakis ingrana la quinta e il match si trasforma in una partita a senso unico. Top scorer Shavrak con 20 punti seguito dal solito Romanò con 19. Per la Monini il migliore è Padura Diaz con 17, ma non basta per passare alle semifinali: arriva lo stop ai quarti per il terzo anno consecutivo.

SYNERGY ARAPI F.LLI MONDOVì 3 – 0 ELIOS MESSAGGERIE CATANIA (25-17, 25-19, 25-21)

Netta è stata la vittoria in casa di Mondovì che in poco più di un’ora e mezza ha battuto per 3-0 Catania. Si porta così alla conquista della semifinale che giocherà il 23 gennaio contro l’Olimpia Bergamo. Quella dei padroni di casa è stata una bella prestazione di squadra che ha potuto contare sul muro: 11 muri realizzati contro i 4 degli avversari.

ph. www.volleycatania.it

Una partita mai messa in discussione dove nei primi due set i ragazzi di coach Fenoglio sono riusciti, nonostante le prime difficoltà, a chiudere con largo vantaggio. Nel terzo Finoli al servizio ha spinto i suoi ad un largo vantaggio (0-6). Dopo un timeout Mondovì cambia rotta e ridutto lo svantaggio. Prima con un ace di Treial (11-13), poi con un muro di Biglino. Sul 24-18 i siciliani sono riusciti ad annullare due set ball. Lasciano la semifinale agli avversari con un servizio out di Finoli.

CENTRALE DEL LATTE SFERC BRESCIA 3 –  1 VIDEX GROTTAZZOLINA  (25-22, 25-20, 21-25, 25-13)

di Arianna Mecozzi

Un match giocato ad altissimi livelli da parte dei lombardi che si aggiudicano la vittoria, e quindi il passaggio in semifinale, ai danni della Videx Grottazolina. Il primo set si apre con Brescia che stordisce gli avversari al servizio e a muro (10-4). I marchigiani riescono ad accorciare le distanze grazie a Cellentes e Calarco (14-12). Non si lasciano stanare i padroni di casa. L’entrata in campo di Rodella in ricezione da sicurezza, ed il mani out di Milan chiude il set per 25-22. Le certezze della Centrale si fanno sentire anche nel secondo parziale. Il doppio ace di Milan doppia gli avversari (12-6). Non si perde d’animo la Videx: con un buon lavoro a muro riescono a recuperare punti importanti (21-18). Tuttavia i padroni di casa concludo per 25-20.

ph. Legavolley.it

Al rientro in campo la Videx trova coraggio e si porta sul 1-4. La perdita di lucidità dei padroni di casa fa si che Calarco e compagni ne approfittino. La Videx riesce a mantenere il vantaggio sino ad aggiudicarsi il set per 21-25.                                                                                        Il quarto parziale è impressionante. I marchigiani approfittano degli errori degli avversari per portarsi in vantaggio (3-6). Torna in carreggiata Brescia: i muri di Valsecchi su Vecchi e Calarco, e i cinque ace consecutivi di Bisi sanciscono il 23-10. Da li alla vittoria è un passo. La Centrale si aggiudica il set e il match rifilando a Grottazolina un sonoro 25-13. Con questa vittoria Brescia conquista la sua prima storica semifinale in Coppa Italia. Il 23 Gennaio si troverà contro la Gas Sales Piacenza.

di Erika Introini, Alice Biondi e Alice Chiarot

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto