#SERIEA1F: Cade ancora Novara, Scandicci e Imoco inseguono. Monza al quarto posto, UYBA in piena crisi con Bergamo. Ok Firenze.

di Giorgio Cipolletta e Fiorensa Kazazi, prima di ritorno.

Quattordicesima in cui la capolista Novara cade a Brescia (alla seconda sconfitta in trasferta consecuitva). Inseguono a -2 Scandicci (vincente su Filottrano) e Conegliano (corsara su Casalmaggiore). Crolla ancora la UYBA nel derby con Bergamo, ne approfitta Monza. Firenze sale in classifica battendo Chieri.

BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA-IGOR GORGONZOLA NOVARA 3-2 (25-20, 25-19, 20-25, 17-25, 15-13)

Parte benissimo la formazione neopromossa con Veglia e Pietersen nel primo set. Nel secondo parziale passano avanti le leonesse con un ace di Villani (14-12), Novara ci prova con Egonu ma le padrone di casa chiudono. Terzo set, Bartsch e Egonu iniziano a martellare per le ospiti, Plak trova il set ball e la partita è riaperta. Nel quarto Brescia prova a ricucire lo strappo iniziale con Washington e Miniuk ma Novara pareggia il match. Nicoletti apre una voragine nel campo azzurro, Brescia scappa (8-2), le ospiti provano la rimonta senza buon esito.

Letizia Valle

POMI’ CASALMAGGIORE – IMOCO VOLLEY CONEGLIANO 0-3 (23-35, 21-25, 20-25)

Regna l’equilibrio nel primo set, a spuntarla è Hill (22-23) che porta l’Imoco avanti nel punteggio. Nel secondo scappa la Pomì con Arrighetti e Rahimova (9-5), ma le tricolori trovano la rimonta (12-14). Radenkovic e Gray provano a riportare sotto le casalasche ma alla fine passa l’Imoco. Nel terzo le campionesse d’Italia siglano subito il break della conclusione (15-18), De Kruijf e Danesi chiudono il match del PalaRadi.

Elisa Calabrese

UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO – ZANETTI BERGAMO 1-3 (27-29, 23-25, 25-18, 23-25)

Partono meglio le bustocche senza Grobelna e Herbots (12-9), il pareggio bergamasco arriva (19-19). La UYBA ha tre set ball, sprecati ne approfitta Smarzek. Nel secondo scappano subito le ospiti (6-9), ma arriva il pareggio di Meijners. La Zanetti resta avanti, Busto pareggia, punti finali in mano a Loda che porta le orobiche sullo 0-2. Meijners, Piani e Bonifacio, la UYBA rialza la testa e riapre il match. Nel quarto Courtney e Smarzek tengono la fuga per le bergamasche (21-17), Busto insegue trova il pareggio e sorpassa con Gennari. Alla fine Mingardi e Smarzek spingono per la vittoria bergamasca.

Alice Ondei

CLUB ITALIA CRAI – SAUGELLA TEAM MONZA 0-3 (23-25, 22-25, 19-25)

Le ospiti partono bene, le azzurrine rimangono agganciate (15-16) e con Lubian e Omoruyi passano in vantaggio (20-19). Monza non cede e con Orthmann si aggiudica il set (23-25). Le azzurrine guadagnano subito un +3, vengono però presto raggiunte dalle avversarie (6-6). Il gioco è equilibrato, ma sono ancora le monzesi a mettere a segno il punto decisivo (22-25). Il terzo parziale vede nuovamente le ospiti in vantaggio (2-5). La momentanea parità (10-10) non cambia le sorti della partita: Saugella si prende anche questo set (19-25).

REALE MUTUA FENERA CHIERI – IL BISONTE FIRENZE 1-3 (25-23, 29-31, 25-27, 20-25)

Una partita in crescendo per Firenze. Chieri sembra non concedere spazio e, per quanto il Bisonte tenti di riavvicinarsi,  Aliyeva va a chiudere 25-23. Le ragazze di Caprara tirano fuori la grinta e resistono per ben due finali di set interminabili (29-31, 25-27). Due parziali vinti ai vantaggi rassicurano le fiorentine che non si intimoriscono per il +3 locale (9-6), ma passano in vantaggio (15-19) e con Daalderop scrivono la parola ‘fine’ alla partita (20-25).

SAVINO DEL BENE SCANDICCI – LARDINI FILOTTRANO 3-0 (25-21, 25-15, 25-14)

Filottrano riesce a tenere il ritmo scandiccese solo nel primo set, quando rimane comunque a distanza di sicurezza di 4 punti (25-21). Il secondo e il terzo parziale sono senza storia: guidata da Capitan Bosetti (MVP), Scandicci prende il largo e chiude in 3 set (25-15, 25-14).

Savino Del Bene Volley

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto