#SERIEA1F: Novara e Scandicci, colpacci in rimonta. Balzo Conegliano, ottima Pomì. Monza sbanca Filottrano, Brescia al fotofinish.

di Giorgio Cipolletta e Fiorensa Kazazi, undicesima.

Grandiosa undicesima giornata che si apre con la vittoria di Brescia al fotofinish. Big match nelle mani di Novara, che sbanca Busto Arsizio in rimonta. Aggancio al secondo posto per Conegliano, vincente su Cuneo. Rimonta vincente anche per Scandicci nel derby fiorentino. Monza distrugge Filottrano mentre la Pomi’ Casalmaggiore batte il Club Italia.

UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO – IGOR GORGONZOLA NOVARA 2-3 (26-24 30-28 19-25 24-26 10-15)

Il big match del PalaYamamay vede regnare l’equilibrio nel primo set. Grobelna e Bonifacio rispondono alla solita Egonu, Novara allunga con Plak (18-21), ma la UYBA chiude con Gennari. Nel secondo l’Igor prende il largo con Veljkovic e l’ex Bartsch (7-13). Busto piazza la rimonta con Bonifacio (17-15), Gennari regala l’allungo (22-18). Novara ritorna ma ai vantaggi passa la UYBA. Novara vede crollare il primo posto e inizia a martellare con Egonu (7-16), Bonifacio prova a riaprire ma il match è riaperto. Quarto set e tutto sembra nelle mani delle farfalle con Orro e Grobelna (20-16). Ace di Peruzzo (23-19), poi il ritorno delle azzurre che chiudono con Egonu. Con il match in parità, salgono in cattedra le piemontesi che con Nizetich fanno loro il match.

Letizia Valle

LARDINI FILOTTRANO – SAUGELLA TEAM MONZA 0-3 (27-29 21-25 21-25)

Whitney e Vasilantonaki aprono le speranze marchigiane, un set con continui cambi di programma, ma alla fine la Lardini si costruisce due set balls poi sprecati. Il primo parziale si chiude col muro di Melandri. Nel secondo resta avanti la formazione casalinga fino al (15-18) con Ortolani. Garzaro riporta in parità il match ma a chiudere è Hancock. Nel terzo set Monza scappa via (11-21), la Lardini prova la disperata rimonta che si arresta a pochi passi dal miracolo.

Alice Ondei

CLUB ITALIA CRAI – POMI’ CASALMAGGIORE 1-3 (25-27 17-25 26-24 23-25)

Le azzurrine fanno subito la voce grossa con un +7  firmato dai due ace di Fahr (15-8). Nessuna paura per le ospiti che rimontano e chiudono ai vantaggi (25-27). Dopo un avvio equilibrato del secondo parziale, è Casalmaggiore a dominare il set e condurre al 17-25. Più determinate le padrone di casa, ai vantaggi sono loro a spuntarla sul 26-24. Ci provano a scappare le azzurrine (10-6), ma Rahimova trova la parità (17-17). Si gioca punto su punto, a chiudere la partita sono le ospiti (23-25).

Letizia Valle

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – BOSCA SAN BERNARDO CUNEO 3-0 (25-18 25-23 25-12)

Niente da fare il primo set cade in mano delle venete con De Kruijf e Hill. Nel secondo set Cuneo tira fuori l’esperienza con Markovic e Van Hecke (20-20), prima di mettere la freccia del sorpasso. Sylla pareggia i conti e il match si chiude. Quarto set combattuto nelle prime fasi, poi le tricolori scappano via.

Alice Ondei

SAVINO DEL BENE SCANDICCI – IL BISONTE FIRENZE 3-2 (17-25 17-25 25-21 25-12 15-6)

Haak porta in doppio vantaggio le sue compagne (7-5), arriva la risposta bisontina (7-9, 10-16) e i cambi tattici di Parisi non aiutano a risollevare le sue ragazze (17-25). Prosegue la scia positiva delle ospiti. Le scandiccesi provano a rincorrere ma il risultato del primo set si ripete (17-25). Sembra fatta per le bisontine, ma le ospiti sembrano aver riacceso la luce dopo il black-out. Haak a segno in ace per il +2 (6-4), le padrone di casa si tengono stretto il vantaggio (12-7, 21-17). L’errore di Lippmann al servizio regala il set alle scandiccesi (25-21). La Savino torna a comandare nel quarto set. Il black-out stavolta è nel campo bisontino e le scandiccesi macinano punti e si aggiudicano velocemente anche il quarto parziale. Scandicci è carica e anche il quinto set è suo!

Elisa Calabrese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto