#GIRONEBIANCOA2M: NEL POSTICIPO PRENATALIZIO LAGONEGRO BATTE AL TIE BREAK POTENZA PICENA

di Arianna Mecozzi

Siamo quì all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche per il posticipo domenicale delle 19. In questo match prenatalizio vediamo scontrarsi la Golden Plast Potenza Picena e la Geosat Geovertical Lagonegro. A spuntarla sono gli ospiti che riescono ad aggiudicarsi la vittoria al tie break. Ma andiamo a vedere il match nel dettaglio. A scendere in campo per la squadra di casa sono: Trillini e Larizza centrali , Di Silvestre e Pinali in banda, in regia Monopoli per l’opposto Paoletti e libero D’Amico. Per gli ospiti invece abbiamo: al centro Calonico e Marra, diagonale formata da Pedron e Boswinkel, schiacciatori Galabinov e Barreto, libero Fortunato.

Primo Set

Il primo set si apre con una fase di iniziale equilibrio. Poi è Potenza Picena a trovare il primo triplo vantaggio (7-4) sul buon servizio di Di Silvestre. Si rifà sotto Lagonegro, complice l’attacco a segno di Barreto per il 10-9 e il suo successivo ace che riporta il match in parità (11-11). Mette la freccia la squadra ospite con il doppio ace di Marra (12-14).  Non molla Potenza Picena che riesce a pareggiare il conto e a centrare il sorpasso grazie all’attacco di Pinali. Si ribalta nuovamente la situazione: il muro di Boswinkel fa trovare ai suoi il doppio vantaggio (18-20). Si danno battaglia senza sosta le due squadre facendo presagire un finale di set entusiasmante. Si va infatti ai vantaggi. Grazie ad un doppio Pinali a segno Potenza Picena si aggiudica il primo set per 28-26.

Secondo Set

Si apre male il set per Potenza Picena. Lagonegro si porta avanti di quattro punti ai danni degli avversari, complice una veloce di Marra (3-7). Gli ospiti sono bravi a mantenere il vantaggio e a tenere a debita distanza i padroni di casa. Il muro di Larizza concede ai suoi il meno 2 (10-12). Non si concretizza il pareggio, e anzi. Di Silvestre  out e l’attacco a segno dei lagonegresi aprono un solco da 5 punti (10-15).  Si complica ancor di più la situazione per Potenza Picena, complici i troppi, troppi errori (16-23). Recuperano qualche punto i padroni di casa, ma il set si arresta sul punteggio di 19-25.

ph. Francesca Mecozzi

Terzo Set

Torna carica in campo la squadra di casa che con Di Silvestre e Paoletti si portano subito sul 5-1. Brava la squadra di casa a mantenere il vantaggio, complice il doppio ace di Pinali per il 15-9. Prosegue la scia positiva per Potenza Picena, ottima a muro grazie a Larizza (18-13). Allungano i padroni di casa, con l’ace di Paoletti per il 20-13. Ancora Larizza, a muro e in ace, e la Golden Plast vola sul 23-15. Il set si arresta sul punteggio di 25-16.

Quarto Set 

Quarto parziale che si apre in equilibrio, con le due squadre a giocarsela punto su punto. A trovare il primo triplo vantaggio è Potenza Picena con Pinali per il 9-6. Ancora una volta Pinali porta i suoi sul + 5 (12-7). Si rifà sotto Lagonegro, che con il muro ai danni di Paoletti va a meno uno (13-12). Il maniout di Boswinkel vale poi la parità (14-14). Il set prosegue punto a punto, poi è Paoletti a trovare il doppio vantaggio per i padroni di casa (20-18). Il 22-19 è invece targato Pinali, a segno con un altro dei suoi ace. La doppia di Monopoli vale la parità (23-23), e Lagonegro ne approfitta, per andare poi a trovare il set point (23-24) e la vittoria del set (23-25).

Tie break

Inizio di tie break che vede Potenza Picena a rincorrere e a trovare la parità sul 4-4. Il sorpasso arriva con Larizza in attacco. La Geosat recupera e con l’attacco out di Pinali si porta sul 8-10. Il muro poi di Marra ai danni dell’attacco di casa porta gli ospiti sul +3. Potenza Picena va a meno due grazie all’attacco fuori misura di Boswinkel. Proprio quest’ultimo, in parallela mette fine al match (12-15).

ph. Francesca Mecozzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto