#ChampionsLeagueF: Savino riporta l’Europa a Firenze e vince in 3 set

di Fiorensa Kazazi

SAVINO DEL BENE VOLLEY SCANDICCI – LKS COMMERCECON LODZ

(25-10, 25-23, 25-23)

Seconda giornata di campionato del girone D della CEV Champions League vede la vittoria della Savino Del Bene Volley Scandicci contro la polacca LKS Commercecon Lodz. Dopo 40 anni la Savino riporta la prestigiosa competizione europea a Firenze e davanti a 1450 spettatori si aggiudica la partita in 3 set.

PRIMO SET.

Savino fa urlare da subito il palazzetto. Buon turno in battuta per Bosetti per il 3-0. Anche Adenizia e Haak firmano l’ace. Il pubblico continua a incitare le proprie giocatrici che si esaltano e continuano a macinare punti. Un video-check che dà ragione alle ospiti (11-7) non ferma le ragazze di Parisi che mettono a terra altri due palloni e costringono al time-out le polacche (13-7). Le scandiccesi alzano i muri e non fanno passare palla. Ace di Bosetti, Adenizia ripete e Masek ferma il gioco (22-9). Adenizia serve fino al 24-9, capitan Bosetti non lascia replica (25-10).

SECONDO SET.

Le ragazze di Parisi hanno il braccio caldo. Bidias gioca mani fuori (3-1), ma di nuovo Savino mette a terra altri 4 punti (7-1). Il gioco diventa più equilibrato ma il distacco rimane ampio (12-6). Haak mira all’angolino e il video-check le conferma il punto (13-7). Riparte la squadra di Masek. Bidias ha scaldato il braccio e la formazione polacca accorcia le distanze (13-10). Aleksandra Wojcik firma il -1 (15-14). Lodz sembra essere uscita da quel black-out totale del primo set e rimane incollata alle padrone di casa. Per la prima volta nella partita le polacche trovano il vantaggio per il 22-23 e stavolta è Parisi a fermare il gioco. Haak riporta la parità, l’ace di Vasileva e il muro di Stevanovic chiudono il set (25-23).

TERZO SET.

Eccellente il turno in battuta di Lucia Bosetti, Masek si trova obbligato a chiamare time-out (6-0). Due punti consecutivi (6-2) per le ospiti non spaventano le scandiccesi (9-3). La reazione polacca costringe stavolta Parisi a fermare il gioco (10-7). È Bidias con un pallonetto a trovare la parità sul 13esimo punto, e di nuovo sfonda il muro scandiccese per il 15 pari. Le polacche trovano addirittura il +2 (15-17). Ci pensa Capitan Bosetti con due palloni tattici a ritrovare la parità (19-19). MonsterBlock di Malinov, ace di Stevanovic (21-19) e la Savino si dirige verso la chiusura del set (23-19). Le polacche con grinta approfittano di una Scandicci rilassata per ritrovare la parità (23-23). Le ragazze di Parisi decidono allora di aver concesso troppo e si vanno a conquistare la partita (25-23).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto