#GIRONEBIANCOA2M: SORPASSO DI MONDOVì SU BRESCIA PER LA TESTA DELLA CLASSIFICA. POTENZA PICENA SALE AL QUINTO POSTO

di Arianna Mecozzi e Alice Chiarot

Ed eccoci quà con il recap di questa undicesima giornata di campionato per il nostro Girone Bianco del campionato di A2 maschile. Con Brescia al turno di riposo, Mondovì ne approfitta per svettare sola in cima alla classifica. Mentre a metà classifica vediamo Potenza Picena sorpassare Santa Croce ed aggiudicarsi il quinto posto, a solo due punti da Spoleto. Fanalino di coda Roma e Lamezia.

Ma vediamo nel dettaglio tutti i match…

SYNERGY ARAPI F.LLI MONDOVì 3 – 0 GEOSAT GEOVERTICAL LAGONEGRO (33-31, 25-17, 25-19)

Mondovì vince e convince e si porta in vetta alla classifica grazie alla decima vittoria consecutiva, superando Brescia che questa giornata aveva il turno di riposo, contro Lagonegro.

Nel primo set Lagonegro riesce a scappare avanti andando in vantaggio di tre lunghezze, 4-7, ma Mondovì è brava a recuperare immediatamente. L’equilibrio caratterizza tutto il parziale tanto che una battuta di Borgogno consegna la vittoria per 33-31 ai suoi. Nelle frazioni successive regna ancora l’equilibrio: la maggior concretezza nei punti decisivi della squadra di coach Fenoglio gli ha consegnato la vittoria per 3-0.

http://www.vbcmondovi.it

ACQUA FONTEVIVA APUANA LIVORNO 1 – 3 GOLDEN PLAST POTENZA PICENA (25-21, 23-25, 21-25, 22-25)

Una vittoria super importante quella di Potenza Picena. I marchigiani si aggiudicano il match in rimonta sul terreno della Fonteviva Livorno, guadagnandosi tre pieni punti ed il quinto posto in classifica. La gara ha inizio con i padroni di casa a condurre il set, trascinati da Zonca, ex della Golden Plast. Il set si chiude per 25-21.

Sotto per 14-10 nel secondo parziale, Rosichini suona lo sveglia marmotte che sortisce l’effetto desiderato. Ed infatti Potenza Picena ristabilisce la parità. 1 a 1 e palla al centro.

Combattutissimo il terzo set, in cui le due squadre si fronteggiano punto su punto. Sul finale è ancora una volta la squadra ospite a spuntarla. Stessa sorte per i padroni di casa nel quarto atto del match. Riescono a rimanere aggrappati agli avversari, annullando addirittura quattro palle set, ma il maniout di Paoletti chiude il match facendo aggiudicare la vittoria ai suoi.

ph. Francesca Mecozzi

BCC LEVERANO 3 – 0 ROMA VOLLEY (25-14, 30-28, 25-16)

Nulla da fare per Roma, alla ricerca della seconda vittoria in campionato e priva ancora una volta di Lasko colpito da un forte dolore al ginocchio, che in trasferta è costretta ad arrendersi 3-0 contro Leverano. La squadra di coach Zecca ben si è comportata in battuta, mettendo a segno 10 ace.

Il secondo set è stato quello più combattuto: Roma ha saputo annullare ai padroni di casa ben cinque palle set portando la sfida ai vantaggi. Il set infatti è stato vinto da Leverano con il punteggio di 30-28.

Best scorer del match Ristic con 18 punti.

Ko con Leverano
ph. www.apdromavolley.it

AURISPA ALESSANO 2 – 3 KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE (25-18, 22-25, 25-13, 15-25, 8-15)

Lungo match nel tacco d’Italia tra Alessano e Santa Croce. A spuntarla sono i toscani che riescono ad aggiudicarsi la terza vittoria consecutiva al loro quarto tie break stagionale. Una gara fatta di alti e bassi per entrambe le squadre in campo. A partir bene sono i padroni di casa che, complice Kaio, si aggiudicano il primo set per 25-18.

Si risveglia Santa Croce nel secondo parziale rientrando immediatamente in partita. Pareggia il conto grazie alle spinte del suo top scorer Wagner (che chiude il match con addirittura 27 punti). Cade in totale blackout la squadra toscana, finendo per cedere per 25-13 sotto i colpi dei pugliesi. Si ribalta completamente la situazione nel quarto parziale.

Suona la sveglia per gli ospiti e non solo chiudono il quarto set lasciando gli avversari a 15 punti, ma addirittura si aggiudicano abbastanza agevolmente anche il tie break.

ph. http://www.legavolley.it

MONINI SPOLETO 3 – 1 CONAD LAMEZIA (25-23, 23-25, 25-17, 25-20)

Dopo alcune prestazioni non positive nel risultato, Spoleto in casa si aggiudica la vittoria, la seconda consecutiva, dopo la scorsa giornata, faticando conto Lamezia, che ha potuto contare sull’ottima prestazione di Fantini in attacco (16 punti) e Bigarelli (12 punti), nonostante la panchina corta.

Gli oleari nel corso del primo parziale partono meglio ma un passaggio a vuoto (dal 14-9 al 20-19) determina il rientro avversario. La stessa cosa accade nel secondo dove Lamezia raggiunge il +4 (16-20) grazie ad un buon turno dai 9 metri e pareggia i conti. Nei due set successivi i padroni di casa faticano ma riescono, dopo una battuta fuori di Fantini, a conquistare i punti in palio.

Spoleto-Lamezia (58)
ph. www.moninimarconivolley.it

CONAD REGGIO EMILIA 3 – 0 MENGHI SHOES MACERATA (25-20, 25-23, 25-21)

Amarissima trasferta per Macerata che cede sotto i colpi di Reggio Emilia, perdendo il match per 3 a 0. Parte subito forte la squadra di casa che approfittano degli errori in campo avversario. Infatti, già a metà set, sono avanti di 5 punti (15-10), divario che permane fino a fine set (25-20). Torta in partita Macerata, che va a condurre il terzo parziale trascinati dal solito Tiurin (20-17).

Reggio Emilia non ci sta e ribalta completamente la situazione sul finale di set, riuscendo ad aggiudicarselo (25-23). Delusi e rammaricati, i marchigiani cedono anche il terzo parziale agli avversari (25-21).

ph. Volley Tricolore

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto