#SERIEA2M GIRONE BIANCO: VITTORIE AL TIEBREAK PER SANTA CROCE E BRESCIA, SPOLETO E POTENZA PICENA TORNANO ALLA VITTORIA, MONDOVì IMBATTUTA

di Alice Chiarot.

Una decima giornata che ha visto faticare la capolista, vittoriosa solo al tiebreak, ma che ha visto anche tante vittorie. Andiamo a vedere cosa è successo sui campi!

KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE 3 – 2 CONAD REGGIO EMILIA (17-25, 17-25, 25-22, 25-20, 15-13)

Giornata impegnativa per Santa Croce che sotto per 0-2 in casa contro Reggio Emilia, riesce a rimontare e ad andare a vincere 15-13 al tiebreak. Un avversario tosto per i biancorossi che hanno commesso più errori dalla linea dei 9 metri (22 contro i 17 emiliani) e si sono dimostrati inferiori anche per ace (9 contro i 12 di Reggio Emilia) e muri (6 contro i 9 avversari).

ph. www.lupipallavolo.net

Il punto di svolta per i ragazzi di coach Totire lo da Snippe dalla linea dei 9 metri. Nel tiebreak a cominciare meglio è Reggio Emilia (2-5) ma alla fine è Santa Croce a conquistare la vittoria.

MONINI SPOLETO 3 – 0 BCC LEVERANO (25-18, 25-18, 25-16)

Dopo la sconfitta della scorsa giornata la Monini torna alla vittoria in casa, andando a vincere 3-0 contro Leverano.

ph. www.moninimarconivolley.it

I primi due set corrono via velocemente con Leverano che,pur giocando bene, è costretta ad inseguire la squadra di coach Monti, in vantaggio sempre di qualche punto. Nel terzo invece la squadra di coach Zecca parte con determinazione e riesce a conquistarsi il doppio vantaggio, ma gli oleari non perdono la scia e tornano in parità per poi conquistare il vantaggio e la vittoria finale.

GOLDENPLAST POTENZA PICENA 3 – 1 AURISPA ALESSANO (25-17, 25-14, 20-25, 25-22)

Dopo la battuta d’arresto della scorsa, in questa giornata torna alla vittoria anche Potenza Picena che in casa conquista tre punti fondamentali per la classifica contro Alessano. I padroni di casa hanno saputo commettere meno errori, comportandosi meglio anche a muro (13 contro i 9 avversari).

ph. www.volleypotentino.it – Francesca Mecozzi

I primi due set corrono via con una Potenza Picena in partita e determinata a conquistare la vittoria. Un piccolo passo falso si verifica nel terzo parziale, quando Onwuelo porta i suoi al +3 (5-8); la squadra di casa cerca di recuperare ma il parziale di chiude 20-25 a favore degli avversari. Il quarto è giocato punto a punto dalle due squadre finchè Paoletti non mette a segno il punto della vittoria.

Top scorer di serata è stato Paoletti con 29 punti.

GEOSAT GEOVERTICAL LAGONEGRO 3 – 1 ACQUA FONTEVIVA APUANA LIVORNO (25-22, 25-19, 18-25, 25-14)

Una bella vittoria quella conquistata da Lagonegro contro Livorno, una vittoria che arriva dopo quella della scorsa giornata portando entusiasmo e punti per la classifica.

ph. www.rinascitavolley.com

Primo set molto equilibrato fra le due formazioni che si trovano in momenti diversi in vantaggio; Del Vecchio e compagni ben si comportano anche successivamente portandosi sul 2-0. È a questo punto che Livorno cerca di tornare in partita con coach Montagnai che decide di cambiare di posizione Wojcik con De Santis facendolo giocare così da opposto e andando a vincere il parziale per 18-25. Nel quarto invece i padroni di casa reagiscono e vincono la partita.

ROMA VOLLEY 0 – 3 SYNERGY ARAPI F.LLI MONDOVì (18-25, 25-27, 22-25)

Continua anche in questa giornata la fila di risultati positivi per Mondovì che si conferma al secondo posto della classifica, dietro Brescia. Una giornata che invece sorride meno a Roma, che però nonostante la sconfitta ha saputo affrontare a testa alta una formazione di alta classifica.

ph. www.apdromavolley.it

Nel secondo set Roma ha messo in difficoltà Mondovì grazie al proprio servizio, tanto da riuscire a conquistare il vantaggio sul 18-13. L’occasione per pareggiare i conti nei set (25-24) non viene chiusa da Roma che lo lascia, ai vantaggi, a Mondovì. Nel terzo regna il forte equilibrio ma è poi la squadra ospite a conquistare il match.

MENGI SHOES MACERATA 2 – 3 CENTRALE DEL LATTE SFERC BRESCIA (22-25, 22-25, 25-17, 25-15, 12-15)

La capolista fatica in casa di Macerata e riesce a portare a casa solo due dei tre punti in palio in questa giornata. Macerata, in casa, ci prova ma è sconfitta nella seconda giornata consecutiva al tiebreak da Milan e compagni. Con questa vittoria Brescia ha conquistato anche i quarti di Coppa Italia che si giocheranno il 16 gennaio.

ph. www.atlantidepallavolobrescia.it

I primi due set corrono via tranquilli per Brescia che si affaccia al terzo set in pieno vantaggio: è qui che però commette un passaggio a vuoto, e subisce il rientro di Macerata sostenuta dai colpi di Turin. L’azione prosegue anche nel quarto set tanto che la squadra avversaria riesce a portare Brescia al tiebreak. Un quinto set che viene giocato dalle due formazioni senza esclusione di colpi, è Signorelli a chiudere la partita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto