#SUPERLEGA: Vittoria straripante per le 2 BIG Perugia e Modena. Battute Monza e Ravenna. Portano a casa 3 punti anche Siena e Padova ai danni di Castellana Grotte e Verona..

-di Ilaria Brignoli e Roberta Velocci

Ritrova la vittoria la capolista Perugia ai danni di Ravenna, Modena si conferma testa di serie a Monza. Centrano i 3 punti anche Siena e Padova ai danni di Castellana Grotte e Verona.

VERO VOLLEY MONZA – AZIMUT LEO SHOES MODENA 0-3 (23-25, 23-25, 25-27)

 

 

 

 

 

 

Bastano tre set alla formazione di Velasco per portare a casa la vittoria contro Monza.
Il match si apre in parità. Va in scena un continuo botta e risposta, che si protrae per tutto il primo parziale. 22-22, Modena allunga e Anzani firma il 23-25. La squadra casalinga parte a razzo nel secondo set (4-0), trascinata da Dzavoronok. I gialloblu recuperano e provano più volte a scappare via, ma la Vero Volley riesce sempre a riportarsi in pari. Urnaut per il 23-25, Modena avanti 0-2. Grande vantaggio emiliano nella prima fase di terzo set, poi i ragazzi di Soli riescono a rimontare e trascinano la partita ai vantaggi. Finisce 25-27, a favore della formazione modenese. MVP: Tine Urnaut, 16 punti.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA – CONSAR RAVENNA 3-0  (25-11, 26-24, 25-18)

 

 

 

 

 

 

Partita a senso unico quella tra la Sir Safety Perugia e la Consar Ravenna.

Gli uomini di patron Sirci, infatti , in cerca di riscatto, aggrediscono subito il pallone e segnano un perentorio 25-11. E’ la Consar, invece, a partire bene nell’avvio del secondo set, grazie all’efficienza del servizio. Subito, però, prende palla Leon, e la situazione è ribaltata, o così sembra. Ravenna, infatti, si riporta di nuovo avanti fino al 22-24, quando il martello perugino sale di nuovo in cattedra al servizio ed è 26-24. Ci prova Ravenna a restare a galla nel terzo set (4-4), ma l’ex Kazan non fa sconti a nessuno e, aiutato da qualche errore di troppo di Rychlicki e compagni, regala la vittoria ai suoi sul 25-18.  MVP: Wilfredo Leon, 19 punti.

EMMA VILLAS SIENA – BCC CASTELLANA GROTTE 3-1 (30-28, 25-23, 21-25, 25-21)


Arriva la seconda vittoria per Volley Siena! Partita equilibrata in apertura, si avanza punto a punto per tutto il primo set. 25-25, i biancoblu sfruttano bene i vantaggi e chiudono 30-28. Renan trascina Castellana in un primo allungo nel secondo parziale. L’Emma Villas reagisce e riporta la gara in parità, firmando il 25-23 con un muro di Gladyr. La Bcc si rimbocca le maniche e trova il comando (9-14) del terzo set, che riesce poi a chiudere a suo favore per 21-25. Le due formazioni si contendono la quarta frazione, ma Siena si mantiene sempre avanti di un break. Stoccata finale e match ball che portano la firma del martello Hernandez, termina 25-21. MVP: Hernandez, 30 punti.

CALZEDONIA VERONA – KIOENE PADOVA 1-3 (16-25, 25-20, 19-25, 15-25)


Derby che vale l’8 piazza, quello tra Verona e Padova. Dopo un apparente testa a testa (7-7), i patavini prendono subito in mano la situazione ed è 13-21. A portare la contesa sullo 0-1, poi, ci pensa Torres (16-25). Parte ancora bene la squadra di Baldovin nel secondo game, fino al 2-6. Marretta, però, dalla linea di fondo campo, impensierisce gli avversari e la ribalta (11-9). Boyer torna allora in partita, e con il 18-13 regala ai suoi l’allungo definitivo. A pareggiare i conti ci pensa l’ace di Solè (25-20). La formazione targata Kioene si lascia subito alle spalle il set perso e sigla il +5 del 5-10. Ci riprovano i gialloblù a rifarsi sotto, ma gli ospiti non demordono ed è 15-22. Ci pensa Torres, poi, ad accaparrarsi il terzo set (19-25) ed è 1-2.  Senza storia, poi, il quarto tempo. Gli uomini di Baldovin controllano bene la palla, osando e riuscendo a regalarsi punti importanti. A mettere la parola “fine” al match è l’ace di Volpato (15-25), il n°6 in tutta la partita per i patavini. MVP: Maurice Torres, 20 punti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto