#SERIEA1F: Colpaccio Scandicci, cade la UYBA. Ottava sinfonia Novara, segue Conegliano. Tris Bergamo, ok Cuneo. Urlo Pomì al tie-break, ottava

di Giorgio Cipolletta e Fiorensa Kazazi, ottava

IGOR GORGONZOLA NOVARA – SAUGELLA TEAM MONZA 3-0 (25-23, 25-15, 25-19)

Parte col botto Monza (1-7 Orthoman), il pareggio arriva con Plak (16-16), Monza resta avanti con Begic. Il sorpasso arriva con Egonu e Zannoni sigla l’allungo decisivo. Il resto del match è un’unica sinfonia novarese con Piccinini e Bartsch che annichiliscono le speranze iniziali delle lombarde. Novara ottiene l’ottava e vola in classifica.

Letizia Valle

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – CLUB ITALIA CRAI (23-25, 25-21, 25-15, 25-21)

Tanto turn over per le tricolori, in campo con Bechis e Moretto. Avversario di giornata le azzurrine senza Pietrini e Lubian. Primo set a stampo delle ospiti con Nwakalor e Omoruyi, che sorpassano l’Imoco (22-23), il parziale si conclude con l’ace di Populini che manda avanti il Club Italia. Nel secondo ecco la vera Conegliano con De Kruijf e Fabris che spingono (20-15). Poi il blocco totale e le ospiti rimontano con Populini (20-19). Lo sprint finale è siglato da Moretto che porta in parità il match. Il terzo set è tutto di stampo gialloblù. Nel quarto soffre Conegliano che vede scappare le ospiti (9-12). Il pareggio arriva con Wolosz in campo che fa martellare Hill e Fabris verso la vittoria del match nell’ottava di A1.

Alice Ondei

UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO – SAVINO DEL BENE SCANDICCI 0-3 (21-25, 24-26, 15-25)

Arriva la prima sconfitta di Busto. Ci provano le padrone di casa ad allungare (3-1, 17-15), ma la Savino concede solo quei due punti di distacco. L’ace di Malinov porta a +2 le ragazze di Parisi (18-20) che vanno decise verso la conclusione del set (21-25). UYBA accelera (5-1) e Scandicci non vuole essere da meno (5-6, 10-14). Pronta la risposta delle padrone di casa (21-18), ma le ospiti non ci stanno e riportano la parità (23-23). Il cartellino giallo non arresta Stevanovic che mette bene le mani a muro per il 24-26. Equilibrio iniziale, poi Savino con un buon gioco di squadra e una Haak scatenata (20 punti per lei!) si impone raggiungendo i 17punti di Busto in classifica.

Enrica Merlo

Abbiamo recuperato perché noi abbiamo una forza, che è la forza di squadra.

Elisa Calabrese

POMÌ CASALMAGGIORE – BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA 3-2 (18-25, 25-17, 25-21, 18-25, 15-8)

Rivero e Veglia fanno scappare le bresciane (9-15) che allungano il gap nonostante un’ ottima Rahimova. Con Brescia avanti, la Pomi’ inizia a giocare e scappa con Carcaces (11-6). Le ospiti provano a recuperare ma Kakolewska e Rahimova chiudono il secondo per le rosa. Nel terzo parziale partono meglio le bresciane con Veglia (6-9), poi arriva il pareggio di Kakolewska. Casalmaggiore passa avanti nel match con il punto finale di Arrighetti. Quarto set e la parità delle ospiti arriva con Nicoletti, un grande set a muro porta Brescia a giocarsi il tie-break. E’ subito Pomi’, scappa con Bosetti e Rahimova e piega Brescia con l’ultimo punto di Kakolewska.

Letizia Valle

ZANETTI BERGAMO – LARDINI FILOTTRANO 3-1 (25-18, 25-18, 23-25, 25-16)

Ancora Zanetti, stavolta la vittima è la Lardini. Primi due set a stampo lombardo con Smarzek assoluta protagonista. Le speranze del neo coach delle marchigiane si riaprono nel terzo. Dopo la parità, Filottrano sorpassa con Whitney (21-22) e chiude con Cogliandro. Filottrano cede con il muro di Tapp (15-13) e Bergamo anella la terza vittoria consecutiva

Letizia Valle

 

BOSCA SAN BERNARDO CUNEO – IL BISONTE FIRENZE 3-1 (25-19, 23-25, 25-21, 25-23)

Subito 3 video-check richiesti dalle squadre, la risposta è sempre a favore di Cuneo (4-0). Sul 6-0 entra Santana per Degradi, smuove un po’ (6-2) ma non troppo (12-6). Qualche errore di Cuneo riduce le distanze (15-12). Il time-out di Pistola risulta efficace, perché le sue ragazze corrono verso la fine del set (25-19). Meglio Firenze nel secondo parziale (4-6), ma ancora Cuneo in vantaggio (11-7). Gli errori pesano e le ospiti ne approfittano per pareggiare i conti (23-25). Nel terzo e quarto set Firenze prova a rimanere attaccata a Cuneo, anche se con difficoltà, ma non realizza mai quel +1 necessario a cambiare le sorti del match (25-21, 25-23).

CLASSIFICA

Igor Gorgonzola Novara 23; Imoco Volley Conegliano* 18; Savino Del Bene Scandicci* 17; Unet E-Work Busto Arsizio* 17; Pomì Casalmaggiore 17; Banca Valsabbina Millenium Brescia* 11; Saugella Team Monza 11; Il Bisonte Firenze 9; Zanetti Bergamo 9; Bosca San Bernardo Cuneo* 8; Lardini Filottrano* 3; Club Italia Crai* 1; Reale Mutua Fenera Chieri* 0.
* una partita in meno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto