Europa Maschile: bene le italiane, a Civitanova il derby con Modena

Siamo a metà settimana, e questo significa che è tempo di Europa.  Andiamo a vedere come sono andate le partite delle Italiane in questi giorni!

CHAMPIONS LEAGUE

SIR COLUSSI SICOMA PERUGIA – DINAMO MOSCA 3-0 (25-23, 27-25, 25-21)

Inizia bene l’avventura in Champions League per Perugia, con un 3-0 tondo tondo ottenuto contro i russi della Dinamo Mosca. La partita, tuttavia, non è stata facile: gli ospiti se la sono giocata a viso aperto, combattendo fino all’ultimo in ogni parziale.

Perugia inizia con la formazione tipo e si porta subito in vantaggio, prima sul 7-3 e poi sull’11-6 grazie ad Atanasijevic e Leon. Sembra fatta per i padroni di casa, ma la Dinamo Mosca non ci sta: gli ospiti si portano prima sul 20-18, e poi sul 24-23. Decisivo l’errore al servizio di Kooy che consegna il primo set a Perugia.

Ph. Angela Abruzzese per Daily Volley

Il secondo set è all’insegna dell’equilibrio più totale: si parte con due ace di Leon, ma poi nessuna delle due squadre molla un centimetro. Gli ospiti provano a scappare sul 19-22, ma un ace di Ricci permette a Perugia di pareggiare i conti. Si va ai vantaggi e qui, come molte volte in stagione, risulta decisivo Leon. Lo schiacciatore cubano prima porta Perugia sul 26-25 con un muro, e poi chiude il set con un attacco. Finale di 27-25 e 2-0 per i padroni di casa.

Anche il terzo set è molto equilibrato fino agli ultimi punti, o almeno fino al 21 pari. Poi prima una diagonale di Atanasijevic e poi tre muri di fila di Leon consegnano set e partita a Perugia.

CUCINE LUBE CIVITANOVA – AZIMUT LEO SHOES MODENA 3-0 (25-22, 30-28, 25-22)

Derby tutto italiano in questa prima giornata di Champions League. La gara prometteva spettacolo e così è stato, con parziali molto equilibrati. Nel primo set l’equilibrio regna sovrano: Modena prova a scappare per due volte e per due volte viene ripresa dai padroni di casa. Nel finale è la Lube a trovare l’allungo decisivo e a vincere il set per 25-22.

Secondo set che si sviluppa come quello precedente: giocate spettacolari ed equilibrio totale. A decidere il parziale è una diagonale sbagliata di Urnaut, che regala il 30-28 ai padroni di casa.

Ph. Monica Mammi per Daily Volley

Il terzo set, tanto per cambiare, è all’insegna dell’equilibrio. Questa volta, però, la Lube riesce a trovare un vantaggio di 3 punti a metà parziale (18-15) che poi si rivelerà decisivo. Modena non riesce a colmare il gap e i padroni di casa si aggiudicano set e partita con il punteggio di 25-22.

CEV CUP

LAUSANNE UC – ITAS TRENTINO 0-3 (18-25, 14-25, 02-25)

Vittoria facile per Trento ai sedicesimi di CEV Cup. Coach Lorenzetti tiene a riposo due perni della squadra – Kovacevic e Grebennikov – in vista del campionato, ma nonostante questo la gara non è mai stata in discussione. Nel primo set Trento parte forte sul 1-5 e poi si limita a controllare. Sul finale i padroni di casa tentano di accorciare, ma rimangono comunque a -6 (15-21). Nessun problema per la squadra di Lorenzetti che chiude sul 18-25.

Ph. Angela Abruzzese per Daily Volley

La storia non cambia nel secondo set: Trento parte forte mette subito in ghiaccio il set. A metà parziale i padroni di casa crollano e l’Itas non ha alcun problema a chiudere sul 14-25.

Nel terzo set un po’ di tournover per Trento, che lascia in campo Nelli. Questa volta i padroni di casa cercano di rimanere in partita, ma ci riescono solo fino al 9-11. A questo punto Trento scappa prima sul +4 e poi chiude set e partita sul 25-20.

Ottima prova della squadra di Lorenzetti quindi, che mette una seria ipoteca sul passaggio del turno.

Siamo giunti al termine di questa settimana europea per quanto riguarda la pallavolo maschile. Vi aspettavate questi risultati? Fatecelo sapere con un commento e non dimenticatevi di seguirci sulle nostre pagine Facebook e Instagram.

di Francesco Carletto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto