#A1F: ARRIVA LA VITTORIA IN CASA DI SCANDICCI CONTRO CLUB CRAI ITALIA

di Fiorensa Kazazi

SAVINO DEL BENE VOLLEY SCANDICCI – CLUB ITALIA CRAI 3-0 (25-19, 25-12,25-21)

Torna a vincere davanti al suo pubblico la Savino Del Bene Volley Scandicci in questa quarta giornata di campionato e lascia ancora a zero punti il Club Italia Crai.

Parisi schiera la diagonale Malinov-Haak, al centro Adenizia e Stevanovic, le schiacciatrici Bosetti-Mitchem ed Enrica Merlo libero. Risponde Bellano con Morello in regia e Nwakalor opposta, le centrali Kone e Fahr, in posto 4 Pietrini e Omoruyi, De Bortoli libero.

PRIMO SET.

Le azzurrine partono bene, si gioca punto su punto con le ospiti che si tengono sempre un punto avanti. Savino subito allunga il passo (16-13). Ace per Kone, Bosetti non è da meno (18-15). Adenizia per il 19esimo punto costringe Bellano a chiamare per la seconda volta il time-out. Fa male il servizio di Isabelle Haak, che con due ace si avvicina alla chiusura del set (23-18). Finalmente Pietrini doma il servizio della svedese e Omoruyi affonda la palla. Mitchem sui 3 metri per 7 set point disponibili per Scandicci. Va sicura Lucia Bosetti giocando un mani out e Savino Del Bene si aggiudica il set (25- 19).

 

SECONDO SET.

Buon turno in battuta di Bosetti, tra cui un ace per lei, ed è subito +3. Savino che allunga ancora. Torna carica in campo Nwakalor dopo il time-out, a segno il servizio ma subito dopo manda out (9-5). Ancora Pietrini murata da Adenizia, poi Mitchem ci mette il suo (12-6). Out Pietrini che regala troppo distacco alle padrone di casa. Al suo posto in campo Battista, mette subito a terra la palla (13-7). Adenizia non concede la rimonta. Scandicci presente in attacco, ma gli errori al servizio permettono alle ospiti qualche cambio palla. Affonda il pallone di seconda intenzione Ofelia Malinov e sono 10 le distanze (21-11). Non si regala nulla alle avversarie, Savino del Bene che non sbaglia, mentre troppi gli errori del Club Italia ormai in crisi (24-11). Chiude a muro Adenizia (25-12).

TERZO SET.

Completamente out l’attacco di Kone per il +2 scandiccese (5-3). Muro di Adenizia per il 7-4. Le ragazze di Parisi continuano a giocare con efficacia, qualche piccolo errore c’è ma non viene sfruttato dalle ospiti. Ace di Bosetti, chiama time out coach Bellano (11-6). Qualche errore di troppo stavolta permette alle azzurrine di accorciare le distanze (13-11), Stevanovic ferma l’avanzata (14-11). La strada la decidono ormai le scandiccesi e arrivano presto al match point. Le azzurrine tirano fuori la grinta perchè non si vogliono arrendere: annulla il primo match point la potenza del braccio di Nwakalor! Ci prova più volte a chiudere Scandicci, ma ancora annullato il match point. Difficoltà in ricezione per le padrone di casa, azzurrine che accorciano ancora con Scola di seconda intenzione sulla disattenzione delle avversarie (24-21). Il time-out chiesto da Parisi ferma il servizio di Nwakalor che va in rete (25-21).

ph: savinodelbenevolley.it

 

ADENIZIA DA SILVA

Io sono contenta per questa squadra. È una squadra che sta lavorando tantissimo e non sono contenta tantissimo del mio lavoro, penso che posso migliorare ancora di più e crescere per aiutare tutte le ragazze, ma siamo in cammino (..)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto