#SUPERLEGA: VERONA SI PRENDE IL POSTICIPO CON SIENA, MA LA SPUNTA SOLO DOPO UN LUNGO TIE BREAK.

Posticipo che va a concludere la sesta giornata di andata. Al PalaEstra si sfidano l’Emma Villas Volley, sostenuta dal pubblico senese, e la Calzedonia Verona. Partita che si risolve in cinque set e sono i gialloblù a tornare a casa vittoriosi.

EMMA VILLAS SIENA – CALZEDONIA VERONA 2-3 (31-29, 15-25, 25-18, 18-25, 16-18)

Squadre in campo, scappa subito Verona. Siena sorpassa 14-12, grazie al buon turno in battuta di Maruotti. La formazione veronese si rifà sotto e trova la parità sul 20-20. Prende il via una situazione di perfetto equilibrio, che si protrae fino alle battute finali. Ishikawa stampa a muro il francese Boyer, riuscendo così ad intascarsi il set sul 31-29. 

1-7, anche in questo parziale parte meglio Verona. Boyer e Sharifi a segno dai nove metri, bene anche Solé: i gialloblù procedono ininterrotti. Siena trova spazio per contrattaccare, la reazione parte da Ishikawa e Hernandez. Gli ospiti fermano subito il tentativo di rimonta ed incrementano (13-21) il vantaggio. 25-15, i veronesi si portano in parità 1-1. 

Brutta partenza per Verona nel terzo set, non riesce a passare e rimane sotto di sette punti. Coach Grbić chiama subito time-out e mette in campo Savani. 10-6, i biancoblu continuano la loro corsa. Troppi errori in ricezione dei veronesi, la squadra di casa riesce a mantenere il vantaggio. 24-17, Boyer forza la battuta, che finisce out. Nell’altra metà campo invece, Hernandez trova l’ace e chiude il set.

Situazione di parità nella prima fase di gioco del quarto set. 7-11, lungo turno al servizio di Spirito che spiazza la difesa senese. Provano a farsi largo i toscani, trascinati da Ishikawa, ma non è sufficiente. Murato Hernandez sul 18-25, Verona conquista il tie break. 

Ph: LegaVolley
 UNA SFIDA TIRATISSIMA, LE FORMAZIONI SONO IN LOTTA PER I DUE PUNTI DEL MATCH.

Si avanza punto a punto, poi al cambio campo i gialloblù sono avanti di due lunghezze (6-8). Hernandez batte in rete, match ball alla formazione di Verona. Siena annulla tutto con Fedrizzi e pareggia 14-14. É un errore casalingo a consegnare il match agli ospiti.  

di Ilaria Brignoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto