SUPERLEGA: Trionfano Modena, Trento e Perugia. Tre punti anche per Ravenna. L’appuntamento per il match tra Siena e Verona è per questa sera alle 20:30.

Nel turno infrasettimanale valevole per la sesta giornata di SuperLega, Modena, Perugia, Trento e Ravvenna portano a casa l’intera posta in palio rispettivamente contro Padova, Vibo Valentia, Latina e Castellana Grotte. Un 3-0 netto per le big, mentre Ravenna concede un tempo agli uomini di Tofoli.

Azimut Leo Shoes Modena – Kioene Padova 3-0 ( 25-23; 25-18; 31-29)

Combattono i due sestetti nell’avvio del match, viaggiando di pari passo fino al fotofinish, dove la grinta gialloblù fa la differenza ed è 1-0. Nel secondo game Modena risulta più motivata ed agguerrita, e mette a segno un pesantissimo 25-18 ai danni dell’avversaria. Nel terzo, invece, Padova sembra risorgere come un’araba fenice. Gli uomini di Bladovin lottano pallone su pallone, ma ad avere la meglio sono Rossini e compagni.
MVP: Zaytzev

ITAS Diatec Trentino – Taiwan Excellence Latina  3-0 (25-19; 25-20; 25-19)

Ancora 3 punti per gli uomini di Lorenzetti che, senza timore, annientano la Top Volley Latina. Tre set fotocopia, quelli della BLM Group Arena, con Latina che fatica a passare in attacco e Trento che, forte di una seconda linea sempre più solida, gioca il tutto per tutto in attacco con il solito Lisinac ed un ritrovato Vettori.
MVP: Lisinac

 

 

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Sir Safert Perugia  0-3 ( 23-25; 20-25; 21-25)

Partono subito in vantaggio gli ospiti, costringendo i vibonesi alla perenne rincorsa. Dopo un netto vantaggio, però, il servizio efficace dei padroni di casa accorcia le distanze. Leon, però, la chiude ed è cambio campo. Stesso avvio per il secondo ed il terzo game, ma questa volta il gap sembra non ridursi abbastanza. Perugia scappa così via, trainata da un Lanza mai domo. 3 punti, quindi, per gli uomini di Bernardi, ancora in vetta alla classifica di questa SuperLega.
MVP: Lanza

Consar Ravenna – Bcc Castellana Grotte 3-1 (25-22, 25-21, 24-26, 25-17)

Partono bene entrambe le formazioni, studiandosi punto dopo punto fino al 21 pari quando un break di 4-1 concede il vantaggio a Ravenna. Parte bene la BCC nel secondo set, ma Ravenna è attenta e ribalta di nuovo la situazione: 25-21 e cambio campo. Ancora due formazioni agguerrite nel terzo parziale, ma questa volta il risultato sorride agli uomini di Tofoli che accorciano le distanze. Nulla da fare, invece, nel quarto game. Ravenna viaggia spedita alla meta ed è 3-1. MVP: Rychlicki

 

Roberta Velocci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto