#SERIEA2M GIRONE BLU: SOLO PIACENZA, BERGAMO E GROTTAZZOLINA A PUNTEGGIO PIENO. DUE VITTORIE IN DUE GIORNATE PER CASTELLANA GROTTE E CLUB ITALIA.

Videx Grottazzolina – Sieco Service Ortona 3-0 (25-16; 25-17; 25-19) 

Si è conclusa con un netto 3-0 la partita tra Grottazzolina e Ortona. I padroni di casa, acclamati da un caloroso pubblico, si esaltano e non lasciano spazio alla Sieco Service Ortona.

Ph. M&G Scuola Pallavolo, Fabio Verducci

Percentuali identiche in attacco, entrambe le squadre chiuderanno con il 50%. Se Ortona si fa sentire a muro (15 stampate vincenti), la Videx da nove metri lancia fulmini e saette. Ottima prestazione per Vecchi(16) e Cantelles(13)

B.A.M. Acqua S. Bernardo Cuneo – Tipiesse Cisano Bergamasco 3-1 (25-20; 25-18; 24-26; 25-20)

È Cuneo a vincere la seconda partita del campionato di A2 battendo per 3 a 1 Tipiesse. Dopo la sconfitta di settimana scorsa Cuneo ha messo tutta sé stessa davanti al proprio pubblico. Nel corso del primo set le due squadre procedono punto a punto fino al 19 pari poi grazie ad un’ottima prestazione di GalavernaCuneo si aggiudica il set.

Ph. Cuneo Volley, Ciribirigi’ studio fotografico

Anche il secondo set è a favore dei padroni di casa. Nel terzo parziale alcuni errori di troppo di Cuneo e una buona prestazione di BaldazziGagginidanno la possibilità ai Cisanesi di ottenere il set. Quarto set equilibrato con uno sprint finale per Cuneo che si aggiudica set e partita. MVP della serata lo schiacciatore Galaverna

Materdominivolley.it Castellana Grotte – Pool Libertas Cantù 3-0 (27-29; 25-19; 25-18; 25-22)

Seconda vittoria consecutiva per la Materdominivolley.it Castellana Grotte che, dopo la vittoria settimana scorsa contro Taviano, vince anche contro Cantù. Dopo un primo set combattuto punto a punto e vinto da Cantù i seguenti set vedono Castellana Grotte imporsi su Pool Libertas Cantù. I lombardi non sono in gran forma soprattutto dai 9 metri;

Ph. LegaVolley

25 gli errori totali della squadra nei quattro set. Ottime prestazioni in attacco e a muro per Castellana Grotte (i gialloblu chiuderanno con 14 muri).  MVP della serata Cazzanigache ottiene 22 punti.

Olimpia Bergamo – Gioiella Gioia del Colle 3-1 (25-18; 25-22; 19-25; 25-22)

Cresce ancora l’Olimpia Bergamo che, dopo la bella prestazione sfoderata in trasferta nella prima giornata, fa bene anche davanti al proprio pubblico. Partita mai in discussione, visto il netto vantaggio che la squadra locale ha saputo guadagnarsi sin dai primi punti di ogni set.

Ph. Olimpia Bergamo

Unica pecca il terzo parziale, perso per i 4 errori diretti e il buonissimo lavoro a muro (3 punti) e in difesa della Gioiella. Partita eccelsa di Yuri Romanò: 20 punti totali, 54% in attacco. Per Gioia del Colle top scorer Marvin Prolingheuer, 16 punti.

Club Italia Crai Roma – Pag Taviano 3-2 (27-25; 25-18; 24-26; 23-25; 15-10)

Che partita da cardiopalma! Dopo aver giocato due set di grandissimo livello recuperando anche, nel primo, dal 12-16, il Club Italia rischia di vedere la partita completamente capovolta. Infatti la situazione è davvero molto complicata: Taviano recupera i due set di svantaggio e pareggia i conti, nonostante la squadra locale non molli nulla.

Ph. LegaVolley

Il tiebreak vede la squadra di coach Cresta sotto sul 3-5, ma alla fine riesce a ricucire lo strappo e portare a casa la seconda vittoria consecutiva! Top scorer Kristian Gamba, 28 punti. Da sottolineare la prestazione a muro di entrambe le squadre: 13 per i locali, 10 per gli ospiti.

Tinet Gori Wines Prata di Pordenone – Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania 3-1 (28-26; 25-18; 18-25; 25-22)

La prima uscita in casa porta a Pordenone i primi tre punti della stagione e dell’A2: la prima storica vittoria! Mentre Tuscania resta ancora a 0 nonostante la bella prestazione sfoderata: 12 muri e 8 ace messi a segno (7 ace e 7 muri per gli avversari).

Ph. C.S. Prata Volley, Franco Moret

Gli ospiti pagano forse i 12 errori diretti contro gli 8 dei locali, e il 35% in attacco (43% di Pordenone). Top scorer Della Corte con 20 punti.

Gas Sales Piacenza – Elios Messaggerie Catania 3-0 (25-14; 25-23; 25-17)

Che festa in occasione della prima in casa a Piacenza! Dopo la decisione presa dalla società piacentina di ripartire dall’A2, il pubblico e i tifosi hanno risposto benissimo accorrendo al palas e facendo sentire la propria voce.

Ph. Gas Sales Piacenza

La festa è stata coronata dalla bella vittoria contro Catania, con un buon 66% in attacco, con il veterano Fei top scorer (15 punti) e con una bellissima partita di squadra. Per gli ospiti un buon 41% in attacco non è bastato per contrastare i locali, impensieriti dagli ospiti solo nel secondo parziale.

di Erika Introini e Alice Biondi.
 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto