#SERIEA2M GIRONE BIANCO: GIORNATA DI PUNTEGGI PIENI E GRANDI VITTORIE

Ed eccoci quì per un breve Recap di questo Girone Bianco del Campionato di A2 Maschile. Questa prima giornata si apre con nette vittorie a punteggio pieno per Spoleto, Brescia, Macerata, Reggio Emilia, Lagonegro e Livorno. Ma andiamo a vedere nel dettaglio i singoli match.

MONINI SPOLETO 3 – 1 AURISPA ALESSANO (25-21, 24-26, 25-20, 25-19)

Buona partenza in casa per la squadra di coach Monti che dopo essersi fatta raggiungere in alcuni frangenti della partita da Alessano, grazie alle buone prestazioni messe in campo da Zamagni (13 pt.), Padura Diaz (21 pt.) e Aguenier (15pt.) porta a casa i primi tre punti del campionato.

ph. Monini Spoleto (pagina Facebook)

Alessano molto attiva soprattutto nel secondo e terzo set, dove, nonostante la sconfitta, sfodera una bella prestazione di squadra. Nel secondo set recupera lo svantaggio e riesce a vincere ai vantaggi (24-26).

GEOSAT GEOVERTICAL LAGONEGRO 3 – 0 KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE (25-20, 25-18, 25-15)

Nulla da fare per Santa Croce che complici i numerosi errori in battuta (20) esce sconfitta contro Lagonegro. Una partita che fin dall’inizio ha preso la strada dei padroni di casa che hanno sempre saputo mantenere un buon vantaggio: nel secondo set i ragazzi di coach Totire, riusciti a passare in vantaggio (7-8) si sono fatti recuperare e hanno subito il ritorno biancorosso (25-18).

ph. www.lupipallavolo.net

Top scorer dell’incontro Wagner con 13 punti.

ACQUA FONTEVIVA APUANA LIVORNO 3 – 0 CONAD LAMEZIA (25-19, 25-20, 25-20)

Bella prestazione quella vista in campo nella prima di campionato per l’Acqua Fonteviva Apuana Livorno che in casa conquista i primi tre punti contro l’esordiente Conad Lamezia. Nel primo set Livorno messa in difficoltà, sotto di 4 punti (12-16) riesce a recuperare con un break di 11-2, andando poi a vincere il set.

ph. Pallavolo Massa (pagina Facebook)

Gli altri due parziali sono giocati punto a punto, ma una percentuale di errori maggiore per i ragazzi di coach Nacci, che non riescono a chiudere i cambio palla, non permette di influire sul risultato finale.

GOLDEN PLAST POTENZA PICENA 1 – 3 CENTRALE DEL LATTE SFERC BRESCIA  (28-26, 19-25, 17-25, 21-25)

Nessuna gioia per la Golden Plast Potenza Picena, che difronte al suo pubblico cede in quattro set agli avversari lombardi della Centrale del Latte. Un avvio di match che ha visto Potenza Picena condurre il set con un buon margine di distacco dagli ospiti. Cresce poi sul finale di set la squadra del sempre verde Cisolla (19 punti per lui). Il primo parziale si chiude ai vantaggi, con il potentino Larizza a siglare il muro del 28-26. Il secondo set vede invece la squadra ospite più concentrata, capace di creare un gap di ben 8 punti ai danni dei padroni di casa (14-22). Parziale che si chiude con il punto dell’ex Golden Plast Bisi (19-25).

Ph. Francesca Mecozzi

Terzo parziale caratterizzato da un doppio blackout generale di tutta Civitanova Marche. Blackout che ha colpito anche i padroni di casa che cedono per 17-25 il set. Niente da fare per i padroni di casa neanche nel quarto ed ultimo parziale. Il match si chiude in favore degli ospiti, con Cisolla miglior realizzatore (19 punti) insieme all’opposto della squadra marchigiana Paoletti.

CONAD REGGIO EMILIA 3 – 0 BCC LEVERANO (30-28, 26-24, 25-18)

Esordio di campionato strepitoso per la Conad Reggio Emilia, che in tre set liquida la neo promossa Leverano. Nel primo parziale sembra avere la meglio la squadra pugliese, che si mantiene sempre attaccata agli avversari. Sul finale di set è infatti capace di guadagnarsi il primo set point, ma i padroni di casa si danno una sferzata e si accaparrano il set ai vantaggio per 30-28.

ph. http://www.volleytricolore.it

Anche nel secondo parziale la neo promossa Leverano da prova di essersi guadagnata a buon ragione l’accesso al campionato di A2. Conducono un buon set, ma cedono ancora una volta ai vantaggi (26-24). Niente da fare invece nel terzo set, dove la Conad Reggio Emilia va a condurre il set dall’inizio alla fine senza lasciare spazio agli avversari (25-18).

MENGHI SHOES MACERATA 3 – 0 ROMA VOLLEY  (25-18, 25-22, 30-28)

Tra le due marchigiane di questo girone bianco ce n’è almeno una che esce da questa prima giornata con il sorriso: ed è Macerata. La squadra di casa esordisce in campionato col botto, liquidando la squadra romana in 3 set. Primo set a senso unico, con i marchigiani ad aggiudicarsi una prima vittoria per il punteggio di 25 a 18.

ph. Menghi Shoes Macerata – legavolley

Nel secondo parziale Roma riesce ad impattare sul 15-15 grazie a Rossi. Sale poi in cattedra l’opposto di casa Tiurin, e non ce n’è per nessuno. E’ proprio lui a chiudere il set per 25-22. Si fa notare la squadra romana nel terzo parziale che sul finale di set riesce a portare i padroni di casa ai vantaggi. Tuttavia il set ed il match si chiude in favore di Macerata sul punteggio di 30-28. Miglior realizzatore ovviamente Tiurin con ben 30 punti.

di Alice Chiarot e Arianna Mecozzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto