#Superlega: Esordio stellare per Ciccio Graziosi in Superlega. Ravenna atterra Milano nell’anticipo per 3-0

Oggi siamo al Pala de Andrè di Ravenna per seguire la prima giornata di questo campionato tra i padroni di casa della Consar Ravenna e la Revivre Milano. Un match che ha visto la squadra di casa guidata da coach Graziosi, al suo esordio in Superlega, ottenere una vittoria schiacciante sugli avversari, giocando una pallavolo stellare.

Starting Six: per Milano scendono in campo la diagonale Sbertoli-Abdel Aziz, al centro Bossi-Kozamernik, in banda Maar- Clevenot e libero Pesaresi. I padroni di casa di contro schierano Saitta al palleggio per Rychlicki, centrali Russo-Veerhes, la coppia Poglajen-Raffaelli in banda e libero Goi.

CONSAR RAVENNA 3-0 REVIVRE AXOPOWER MILANO (25-16, 25-14, 25-15)

Primo Set

Il match si apre con la Consar Ravenna ad andare subito in vantaggio per 3-1. Si mantiene sempre a distanza la squadra di casa che grazie a due muri consecutivi su Abdel Aziz e Clevenot si portano sul più 5 (10-5). Continua a macinare punti su punti la Consar con di Rychlicki che fa aumentare il divario a 7 punti (15-8). Prende fiducia Milano, ed infatti il muro di Abdel Aziz su Raffaelli accorcia le distanze a 5 lunghezze.

Torna poi a dominare il match la squadra di casa costringendo coach Giani sul 20-13  a chiamare il time out. L’errore di Maar al servizio ed il successivo ace di Russo fa avvicinare i padroni di casa alla vittoria del primo parziale (23-15). A chiudere il set ci pensa Rychlicki trovando il mani out (25-16).

 

Ph. Consar Ravenna

 

Secondo Set

Avvio di secondo set equilibrato, con le due squadre a giocarsela punto su punto. Per la prima volta nel corso del match trova il vantaggio Milano per il 7-8 sui padroni di casa. Tuttavia Ravenna non si fa scoraggiare, ed anzi.

L’ace di Poglajen porta infatti la squadra romagnola sul punteggio di 11-8. L’attacco di Raffaelli ai danni del muro avversario ed il suo successivo ace fa salire il divario a più sette (18-11). Il primo tempo di Verhees fa salire il punteggio sul 20-13, e porta i suoi sempre più vicini alla vittoria. Smidl, appena entrato, chiude il set a muro su Abdel Aziz (25-14).

Ravenna vince anche il secondo parziale. Milano deve provare a rialzarsi.

Terzo Set

Trova subito il triplo vantaggio la squadra di casa grazie ad un bellissimo quanto fortunoso ace (5-2). Continua a difendersi egregiamente Ravenna e complici gli attacchi di Rychlicki il punteggio vede sempre i padroni di casa avanti di tre punti per il 10-7. Continua la scia positiva di Ravenna, con l’attacco e l’ace di Poglajen che segnano il 15-9 per i suoi. Riesce a strappare qualche punto la Revivre con Clevenot che segna il tredicesimo punto per i suoi, contro i 19 di Ravenna.  Non si arresta la corsa della Consar Ravenna; l’errore al servizio di Bossi concede infatti il primo match point alla squadra di casa. A chiudere il match ci pensa il muro su Milano per il 25-15.

Qui l’intervista post vittoria a coach Graziosi!

di Arianna Mecozzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto