SerieA2F – Zambelli Orvieto-P2P Givova Baronissi 3-1

IL COMMENTO

Inizio di campionato ricco di emozioni al PalaPapini di Orvieto dove la Zambelli Orvieto ha ruggito contro la P2P Givova Baronissi. Quattro set giocati bene da entrambe le squadre dove le tigri sono riuscite ad imporsi per 3-1 grazie ad una maggiore esperienza in campo. Baronissi può consolarsi perché, sebbene la giovane età e i tanti arrivi estivi, la squadra è compatta e  può fare molto bene in questa stagione.

I SESTETTI

Orvieto schiera al palleggio Vittoria Prandi, Decortes come opposto, Montani e Ciarrocchi al centro e la coppia Bussoli-D’odorico come schiacchiatori. Il libero è Quiligotti.

Baronissi risponde con l’ex Busto Dall’Igna come palleggiatrice, Dascalu come opposto, Cecconello-Strobbe al centro, Arciprete e l’ex tigre Ginanneschi con Martina Ferrara come libero.

LA CRONACA

La squadra di Guadalupi inizia subito bene con l’attacco di Strobbe(3-2) ma le umbre trovano il pari con la diagonale di Decortes. Le campane allungano con una splendida pipe di Dascalu(6-4) ma la fast di Montani ed un servizio sbagliato da Arciprete fanno tornare in parità il risultato(7-7). Le salernitane conducono ma Orvieto risponde punto a punto fino al vantaggio umbro siglato da Montani (14-13). L’ex Pesaro, Bussoli riesce ad attaccare con efficacia (16-14) e dopo il punto messo a terra da D’Odorico, Guadalupi chiama il time-out. La Zambelli Orvieto prende il largo (20-14) ma Dascalu, un ace di Cecconello ed un punto di Strobbe, arrivato dopo tre splendide difese di Arciprete fanno avvicinare le campane (20-17). Le tigri umbre, complici alcuni errori, allungano fino al time-out chiamato da Solforati sul 23-21 siglato da Arciprete. Il finale di set è al cardiopalma, sul 24-22, Decortes sbaglia ed un muro di Cecconello porta il risultato sul pareggio. Ferrara salva due grandi palloni, ma è Orvieto a tornare sul set-point. Dascalu rimette in carreggiata Baronissi e grazie al muro di Pistolesi e all’errore sotto rete è ancora pari. (26-26). Sofia d’Odorico, chiudendo col 67% in attacco, riesce nella fast e porta il risultato sul 28-26 per Orvieto.

Nel secondo set il canovaccio è lo stesso, Zambelli avanti con l’ace di D’Odorico (4-3), ma Baronissi tiene e con la fast di Cecconello va avanti (5-6). Sul 6-7, Dall’Igna è costretta ad uscire per un leggero infortunio ma le campane tengono restano avanti grazie a Dascalu(7-10). Dopo il time-out, le ragazze di Guadalupi allungano sul più cinque (7-12), ma le tigri accorciano fino al meno uno (13-14) grazie a D’Odorico e ad un errore di Ferrari. Ciarrocchi mura e fa pari ma complice l’ingresso di Pistolesi, Baronissi riesce a restare con il muso avanti (15-16). L’equilibrio la fa da padrone ma Orvieto torna avanti con Bussoli (19-18) e una Decortes superlativa fa ruggire il PalaPapini(21-19). Le campane però sono sveglie e con Cecconello trovano il pareggio e poi il vantaggio (21-22) ma grazie a Prandi e D’Odorico, Orvieto si porta sul secondo set-point e riesce a chiudere sul 25-23 con un mani-out sempre di D’Odorico.

Foto MaurizioLollini-3media.it

Quella del “Papini” è una partita bella e ricca di emozioni, anche nel terzo infatti è l’equilibrio a prevalere, un doppio al servizio di Pistolesi prima e D’Odorico poi fissa il risultato sul 6-5. Baronissi torna avanti (9-8) con Dascalu, ma nessuna delle due squadre sembra prendere il largo (12-12) fino al mani-out umbro che consegna il doppio vantaggio a Dascalu e compagne (14-16). Le campane mantengono il gap di vantaggio ed allungano fino al 16-23 quando grazie ad un ace di Marianna Ferrara trovano il set-point. Le ragazze di Guadalupi però perdono di lucidità ed Orvieto accorcia fino al diciannovesimo punto salvo poi veder spente le speranze di rimonta sul punto set di Dascalu(20-25).

LA ZAMBELLI ORVIETO CHIUDE TUTTO AL QUARTO SET

La Zambelli è spinta dal suo pubblico e nel terzo set si porta subito sul più cinque (7-2) tra errori e i colpi di D’Odorico. Le tigri ruggiscono ancora(11-5) ed allungano fino al più sette(16-9) grazie alle ottime prestazioni di Bussoli e Decortes. Il finale di set è in discesa per le umbre(21-16) con Baronissi che prova a restare a galla con Cecconello ma non ci riesce trovandosi contro Prandi e l’ace di Bussoli a per il 25-18 finale.

Molto bene Prandi, Decortes e D’Odorico per Orvieto mentre Baronissi ha peccato in attacco chiudendo con solo il 78% di efficacia offensiva di Cecconello. Bene invece la ricezione di Pistolesi, Arciprete e del libero Ferrara.

ZAMBELLI ORVIETO 3-1 P2P GIVOVA BARONISSI (28-26, 25-23, 20-25, 25-18)
Foto MaurizioLollini-3media.it

Zambelli Orvieto: Mucciola ne, Angelini 2, Montani 10, Ciarrocchi 4, Quiligotti(L) 1, Bussoli 14, D’odorico 20, Stavnetchei ne, Prandi 7, Kantor 1, Venturini ne, Decortes 15. All.: Solforati Matteo

P2P Givova Baronissi: Dascalu 15, Ferrara Marianna 1, Ferrari, Prestanti ne, Cecconello 13, Strobbe 11, Pistolesi 7, Arciprete 11, Dall’Igna, Ginanneschi 4, Hodzic 1, Ferrara(L) 1. All.: Guadalupi

Arbitri: Luca Grassia e Serena Salvati

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto