#MONDIALE FEMMINILE 2018: L’ITALIA VINCE E CONVINCE CONTRO LA TURCHIA. BELLISSIMA VITTORIA DI SQUADRA!

ITALIA 3-0  TURCHIA (25-15, 25-21, 25-21)

Dopo le belle vittorie consecutive dell’Italia in Giappone, è ora di fare sul serio: c’è la Turchia di Guidetti. E l’Italia è pronta più che mai a giocarsi questa partita fondamentale con il solito sestetto. Dopo una partenza un po’ contratta costata anche due punti di svantaggio sul 4-6, le azzurre si riprendono e iniziano a giocare come sanno. Un grande lavoro a muro di Anna Danesi regala all’Italia la possibilità di ricostruire e mettere giù palloni pesantissimi che ci danno ampio margine di vantaggio: dall’8-7 siglato da Egonu finiamo sul 14-9 con due ricostruzioni, un muro di Danesi e due errori della Turchia. La squadra di Guidetti cerca di rimettersi in carreggiata con un muro su Egonu (14-10), ma il grande sistema muro-difesa italiano funziona benissimo. Sylla sigla il 21-15 dopo una grande difesa di De Gennaro, chiude il set Egonu con un grande ace, 25-19.

Nel secondo set l’Italia parte fortissimo, e subito si ritrova sul 4-0 grazie a due muri di Danesi e due ricostruzioni. L’errore turco in attacco decreta il 10-5 Italia, ma con una ricostruzione e un ace la squadra avversaria si rifa subito sotto (10-8). Le azzurre ci mettono del loro, e grazie a un errore di Egonu, un errore di Chirichella e a un fallo di Malinov, la Turchia passa avanti sul 12-13 e ancora sul 12-14 con un grande attacco. Nonostante ciò, l’Italia è avanti 16-15 al secondo time out tecnico con due errori turchi e un contrattacco di Lucia Bosetti. Ancora Bosetti da 4, poi Sylla inventa da posto 6: 18-15 Italia. Un muro su Egonu riporta le turche a -1, sul 19-18 ma prima Danesi in attacco e poi Bosetti con un fantastico muro fanno tornare l’Italia sul +3, 21-18. Il fallo a rete delle avversarie ci porta sul 22-18, con Cambi e Parrocchiale in campo. Un muro di Danesi, un attacco della Bosetti e uno di Sylla ci consegnano anche il secondo set, 25-21.

Ph. FIVB

L’Italia non perde la concentrazione nel terzo set e riprende da dove aveva lasciato. Continua infatti il grande lavoro delle azzurre nel sistema muro-difesa: il 4-2 è siglato da un muro di Chirichella, il 5-3 arriva dopo una grandissima coperture della stessa centrale, il 7-3 con un muro di Malinov, e l’8-3 con un errore turco! Guidetti richiama le sue sul 10-4 Italia, ma l’Italia continua la sua marcia verso la vittoria. Egonu mette giù il 13-4 con una bellissima palla piazzata sui 2 metri. Al secondo time out tecnico le azzurre sono avanti 16-7. Al rientro in campo un ace di Egonu sigla il 17-7. Incredibile ma vero, il 20-10 arriva con un punto di Egonu..dalla difesa! Un ace di Chirichella porta l’Italia sempre più vicina alla vittoria del set e del match (21-10). Un errore dell’opposta turca regala il primo set point alle azzurre sul 24-11. Chiude Danesi sul 25-12. Appuntamento domani alle 12.20 su RaiSport per Italia-Cina!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto