MONDIALI MASCHILI 2018: SCONFITTA AZZURRA CONTRO LA FORMAZIONE SERBA

ITALIA – SERBIA  0 – 3  (15-25, 20-25, 18-25)

Sold out anche stasera al Pala Alpitour di Torino per sostenere i nostri ragazzi che hanno giocato contro la Serbia. Tutti in piedi, mano al telefonino per filmare l’ingresso spettacolare dei giocatori.

Coach Blengini schiera la diagonale Giannelli-Zaytsev, gli attaccanti Juantorena e Lanza, al centro Anzani e Mazzone, libero Colaci.

PRIMO SET.

Punto su punto, nessuna delle due squadre molla, tra incredibili attacchi e qualche errore in battuta da entrambe le parti. Distacca per prima la Serbia che raggiunge il primo time-out tecnico (6-8). Continua il distacco serbo con + 4 (7-11). Errori al servizio per gli avversari, seguiti subito da quelli italiani che non riescono a essere incisivi né in attacco né a muro. Sul 10-15 Blengini ferma il gioco, ma arriva l’ace di Podrascanin e il secondo time-out tecnico è di nuovo della Serbia. Italia ci prova con Mazzone, ma non basta ed è di nuovo time-out italiano per il 12-19. Il distacco è ampio e i nostri ragazzi faticano a ritrovare costanza. Sul 12-21 entra Maruotti per Lanza. Ace di Kovacevic su Colaci chiude il set 15-25. Forse un po’ di emozione per i nostri ragazzi??

 

SECONDO SET.

Subito con grinta l’Italia, stampa un muro dopo un recupero quasi incredibile. Di nuovo è la Serbia a distaccare per prima 4-6, Juantorena e Zaytsev eliminano subito la disparità. Lanza attacca di prepotenza ma cosa non raccatta la difesa serba!!  (9-14).  Ace dello Zar per il 12-14 non basta a far ripartire gli Azzurri. Completamente sbagliato il servizio di Atanasijevic ci regala il 13-16. Maruotti al servizio al posto di Lanza, ma è subito errore. Anzani accende il pubblico e nonostante l’invasione italiana mette giù un altra gran palla (16-18)!! La carica di Simone Anzani non riesce a trascinare la squadra ed è di nuovo la Serbia a muro a chiudere con 20-25. 

TERZO SET.

Come per gli altri set l’Italia tiene testa alla formazione avversaria, ma è sempre la Serbia a raggiungere il primo time-out tecnico (6-8). “Noi vogliamo questa vittoria!” l’urlo del pubblico che cerca di incoraggiare i nostri ragazzi. La formazione serba concede molto poco, ben attenta in tutti i fondamentali, mentre l’Italia appare molto discontinua. L’ingresso di Baranowicz non regala la svolta sperata al gioco. Blengini tenta tutte le carte: rientra Lanza subito a segno e arriva anche il momento per Candellaro. Non si riescono a sfruttare gli errori avversari, out l’attacco di Pippo Lanza, confermato anche dal video-check per il 16-24. Chiude Kovacevic la partita (18-25). 

 

Venerdì sera l’Italia incontrerà la Polonia, detentrice del titolo mondiale.

E BRASILE – RUSSIA??

Russia che domina per i primi due set, ha subìto la rimonta brasiliana: i campioni olimpici infatti si sono aggiudicati il quinto parziale. Ecco i risultati:

BRASILE – RUSSIA (20-25, 21-25, 25-22, 15-12)

 

di Fiorensa Kazazi

ph. www.fivb.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto