Polemica Orsi Toth: torna sulla sabbia dopo 2 anni di squalifica causa doping.

Notizia fresca fresca quella del ritorno di Viki Orsi Toth in coppia con Marta Menegatti per il torneo 2 Stelle di Agadir in Marocco.

La coppia Menegatti- Orsi Toth torna insieme dopo due anni

Era il 2016, vigilia di Rio16, quando il sogno olimpico di Viki è stato interrotto. Trovata positiva ai test antidoping, l’atleta è stata squalificata e sostituita in corsa da Laura Giombini.

La colpa, ai tempi, fu data ad una pomata, anche se ad oggi non sappiamo quanto, e se, Orsi Toth fosse consapevole o meno delle sue azioni. C’è anche, sul web, chi ipotizza un coinvolgimento dello staff azzurro nella faccenda. Possibile? Della faccenda non si sa molto visto anche il silenzio stampa di questi due anni dell’atleta.

Una Wild Card discussa

Ecco quello che penso dopo la wild card data alla giocatrice al rientro dopo 2 anni di squalifica per doping, Viki Orsi Toth, per assunzione di Clostebol (steroide anabolizzante, serve ad aumentare la massa muscolare e le prestazioni sportive – fonte Wikipedia)Il problema non è il rientro alle gare ma il sostegno incondizionato della Fipav e della Fivb.

Publiée par Greta Cicolari sur Lundi 16 juillet 2018

Come spiega Greta Cicolari nel video sopra, Orsi Toth nel suo rientro è stata notevolmente aiutata da FIVB e FIPAV nonostante la squalifica per doping non sia proprio leggera per un’atleta del suo calibro.

Niente di male nel tornare a giocare dopo la positività al doping, la radice della polemica sta nella modalità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto