#VNL: brutta Italia, ciao final6

ITALIA 0-3 RUSSIA (21-25, 22-25, 20-25)

Una brutta Italia, o forse e’ meglio dire un’Italia meno squadra della Russia, scende in campo nella prima partita dell’ultimo weekend di VNL a Modena. Cosa non e’ andato? I “big” Giannelli e Zaytsev rientrati non bastano per regalare una bella vittoria alla nazionale e al pubblico gremitissimo e a tenere ancora viva la speranza della f6, che scompare definitivamente. Proprio Zaytsev sembra volere strafare in certi momenti del match, quando il palleggiatore azzurro riesce a smarcarlo anche egregiamente. Inoltre si sente, e vede, la mancanza di Juantorena, o meglio di un posto 4 solido che dia sicurezza alla squadra e metta giu’ punti importanti. C’e’ da sottolineare pero’ che dall’altra parte della rete c’erano due tipi come Muserskij e Volvich come centrali, che firmano i punti importanti a fine set (22-22 nel secondo set, 22-24 con un ace di Muserskij e un contrattacco). Proprio in questo secondo set la “vera Italia” viene fuori a tratti, e si vede anche dal +4 sul 20-16, poi vanificato.

Ph. Letizia Valle per Daily Volley
Ph. Letizia Valle per Daily Volley

Blengini prova a scuotere la squadra e a giocarsi le ultime carte cambiando Lanza e Cester con Mazzone e Parodi ma ormai e’ fatta, e la Russia chiude 3-0. Ora c’e’ da cercare di giocar bene queste ultime due partite contro la nazionale a stelle e strisce e contro la Francia, per chiudere bene la VNL e giocare le ultime due partite ufficiali prima del Mondiale di settembre, in cui Blengini tirera’ le somme e decidera’ anche chi portare e chi no nella manifestazione piu’ importante che si giochera’ in Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto