FINALE SCUDETTO: CIVITANOVA VINCE GARA 2

COPERTINA PLAYOFF SUPERLEGA

Sold out al EuroSole Forum; oltre 4000 spettatori hanno raggiunto il palazzetto per assistere a Gara 2 delle finali scudetto. Dopo una partenza spettacolare per Perugia, che si aggiudica primo e secondo parziale, Civitanova si rimbocca le maniche e ribalta la situazione aggiudicandosi gara 2 delle Finali Scudetto. Festeggiano i marchigiani davanti al loro pubblico. Ottima prestazione per l’opposto bulgaro Sokolov e per il centrale serbo Stankovic.

CUCINE LUBE CIVITANOVA – SIR SAFETY CONAD PERUGIA 3-2 (22-25; 24-26; 25-17; 25-23; 15-11)

Inizio in assoluta parità (4-4), Civitanova si affida agli attacchi dell’opposto Sokolov, ma troppi sono gli errori in battuta dei Marchigiani. Zaytsev con un pallonetto regala un sospiro di sollievo ai perugini (4-7). Cester porta avanti la Lube (8-7). Anzani e poi Zaytsev per la parità (10-10). Perugia si aggiudica il più due nella metà del primo set (15-17). Il Video check su un tocco a muro da ragione a Civitanova (18-20). Sbaglia in battuta la Lube che regala il set point a Perugia. Anzani in battuta (20-24). Sarà Russell a chiude con una pipe (22-25).

Ph: LegaVolley
Ph: LegaVolley

De Cecco sfrutta i centrali in maniera eccelsa (6-8). Medei cerca di spronare i suoi ragazzi. Kovar e Stankovic entrano in campo (9-11). Scintille sottorete tra Atanasijevic e Juantorena (10-13). Sokolov da posto quattro cerca di raggiungere Perugia (11-14). È sempre lui a siglare i successivi due punti (15-17). Russell pesta la linea dei nove metri. Arriva il punto della parità tra le due squadre (20-20). Finale di set bollente. Dopo un lunghissimo scambio lo Zar chiude il punto (22-22). La parità continua (24-24). Chiuderà Atanasijevic (24-26).

ULTIMA CHIAMATA PER LA CUCINE LUBE CIVITANOVA PER CAMBIARE IL RISULTATO DI GARA 2

Civitanova parte carica (3-1) e prende il largo (7-3). Bernardi cerca di richiamare l’unità di squadra. Perugia recupera punti ma i Block Devils sono ancora lontani dai Marchigiani (11-8). Un’ottima diagonale di Juantorena sigla il 13-10. Civitanova macina punti (16-11). Ancora quattro punti separano le due squadre (19-15). Il palleggiatore Hawaiano segna il più cinque (20-15). Due ace consecutivi di Osmany regalano il match a Civitanova 25-17.

Il quarto parziale inizia punto a punto (6-6), Show di Atanasijevic dai nove metri (9-13). Civitanova ritrova coraggio (15-16). La lunga serie in battuta di Stankovic riapre la partita. Errore in ricezione di Russell segna la parità tra le due squadre. Stankovic porta Civitanova a prendere il doppio set point (24-22). Anzani cancella il primo con un bellissimo muro. Errore gravissimo dello Zar regala il quarto set a Civitanova 25-23.

Ph: LegaVolley
Ph: LegaVolley

2 – 2. SARA’ IL QUINTO SET A DECIDERE A CHI ASSEGNARE GARA 2 DELLE FINALI SCUDETTO

Quinto set infuocato in quel di Civitanova, Sir e Lube vogliono aggiudicarsi la partita (4-4). Atanasijevic fa molta fatica a passare oltre al muro di Civitanova (7-6). Si va al cambio di campo con la Lube in vantaggio (8-6). Civitanova sembra irraggiungibile (12-7). Si scaldano gli animi anche sulle panchine delle squadre. La Lube si trova a meno due dalla vittoria. Sokolov si prende il set point (14-9). Perugia cerca di riavvicinarsi con un altro ace di Atanasijevic (14-11), ma Sokolov chiude la partita 15-11.

di Erika Introini

Related posts

Leave a Comment