Sono Padova e Monza le finaliste dei Play-Off Challenge Cup, battute Verona e Latina

Sono la  Kioene Padova e la Gi Group Monza le due finaliste dei Play-Off Challenge.

Le due compagini sono pronte a condendersi un posto nella coppa europea per la stagione che verrà.

Nella serata di sabato 21 aprile, a dare ragione alla Kioene Padova sulla Calzedonia Verona, dopo il 3-2 (25-20, 23-25, 23-25, 25-15, 15-5), è il Golden set (15-17).
La Gi Group Monza, invece, nel pomeriggio di domenica 22 aprile, ha superato la Taiwan Excellence Latina per 3-0 (25-22, 25-22, 25-22).

Ph: Legavolley
Ph: Legavolley

Calzedonia Verona – Kioene Padova 3-2 (25-20, 23-25, 23-25, 25-15, 15-5)
Golden set (15-17)

Nei primi scambi del primo parziale le due squadre si studiano, con il punteggio in apparente equilibiro fino all’11 pari. Un’ottimo turno al servizio permette ai ragazzi di Grbic di portarsi sul 17-14, costringendo Baldovin a fermare il gioco. Al ritorno in campo, però, i padroni di casa continuano a fare la voce grossa ed è 25-20.

Il secondo set vede la Kioene spingersi subito fino al 3-7, ma Verona subito  pareggia i conti ed è10 pari. Ancora un aggressivo turno al servizio e gli ospiti si portano di nuovo in vantaggio fino al 18-23. La Calzedonia torna a giocare come suo solito ed accorcia le distanze, ma la Kioene riesce a spuntarla sul 23-25.

Repentini cambi di fronte nel terzo tempo. Prima Verona avanti 4-1, poi Padova ribalta la contesa ed è 6-9. Ancora i gialloblù, poi, ad avere la meglio per 12-10. Pareggiano i conti però i patavini innescando una baguarre fino a prendere il largo per 21-24. Ci prova la Calzedonia ad accorciare le distanze ma è 23-25.

Nel quarto game Verona si porta subito in vantaggio fino al 10-7 prima ed al 18-12 poi. I patavini sembrano aver perso il filo del discorso, mentre i padroni di casa fanno la voce grossa. Il 25-15 sul tabellone non lascia diritto di replica e porta il match al tie break.

Il quindi parziale vede uno stradominio veronese. Subito infatti Birarelli e compagni si portano sul 4-1, segnando poi l’8-3 del cambio campo. Cala il buio nella metà campo padovana, così i ragazzi di Grbic ne approfittano ed è 15-5. Il verdetto è così rimandato al Golden Set.

Baguarre nei primi scambi della bella, con i patavini che si portano avanti sul 6-8 al cambio campo. Verona pareggia però i conti ed è 11-11. A decretare la prima finalista sono solo i vantaggi che vedono esultare gli atleti della Kioene per 15-17.

Ph: Legavolley
Ph: Legavolley

Gi Group Monza – Taiwan Excellence Latina 3-0 (25-22, 25-22, 25-22)

Testa a testa nel primo set della semifinale di ritorno tra Monza e Latina. Le due squadre viaggiano sulla stessa lunghezza d’onda fino all’8-7. I padroni di casa, però, sprintano ed è 13-9. Ci provano i pontini, con un’affannosa rincorsa, a restare aggrappati al set. Sul 19-17, però, la Gi Group alza la voce ed è 1-0.

Parte subito aggressivo il sestetto brianzolo nel secondo parziale, segnando il 6-3 che costringe Di Pinto al time out. Latina però si rifà sotto e, sul 12-12, è Falasca a decidere per un’interruzione. A fare la differenza è il servizio della squadra di casa che riesce ad arrivare avanti fino al 24-18. Latina sembra ravvivarsi con una buona serie di muri, ma a spuntarla sono di nuovo Botto e compagni per 25-22.

Anche nel terzo set la Taiwan Excellence è costretta alla rincorsa, con Monza che subito segna il vantaggio del 4-2. I pontini però non si arrendono e ribaltano la situazione per 10-12, costringendo Falasca a fermare il gioco. Monza riacciuffa la parità solo sul 15-15, per poi portarsi avanti sul 20-17. Ci prova ancora una volta Latina a non far sfumare i propri sogni europei, ma Hirsch mette a terra la palla del 25-22 che vale il 3-0.

La finale tra Padova e Monza è in programma per domenica 29 aprile alla Kioene Arena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto