#SERIEA2M SEMIFINALI PLAYOFF PROMOZIONE: SIENA E SPOLETO SI PRENDONO ANCHE GARA2. AI FERRI CORTI LA CALONI E GIOIA DEL COLLE

08B69107-EE94-4848-B5BD-EF7B1CAE08F6

GIOIELLA MICROMILK GIOIA DEL COLLE 1-3 EMMA VILLAS SIENA (20-25, 22-25, 25-17, 17-25)

I numeri parlano chiaro: Gioia del Colle ha fatto un buonissima partita,11 muri e 7 ace contro i 5 muri e i 5 ace di Siena.Non è mancato il cuore alla squadra di coach Spinelli, è mancata invece un po’ di determinazione in più in alcuni momenti cruciali. Il primo set vede Siena avanti già da metà parziale (10-16) e scivola via a suo favore. Nel secondo la squadra locale reagisce e ha un largo vantaggio già sull’8-2, ancora sul 16-11 e ancora, anche se Siena aveva già rimontato, sul 21-19. L’aggancio arriva sul 21-21, e Gioia del Colle non riesce a reagire: il set si chiude 22-25.

Ph. LegaVolley
Ph. LegaVolley

Il terzo set comincia male per i locali che si trovano sotto 5-8, ma con un parziale di 6-0 la Gioiella ribalta la situazione nel turno al servizio di Scopelliti e finisce sull’11-8. Da qui, set vinto in scioltezza. Dal grande terzo parziale giocato, Gioia del Colle sembra avere tutte le carte in regola per portare la partita al tiebreak e magari anche pareggiare nella serie. Ma Siena non ci sta, lotta nei primi punti del set (7-8) fino al 10-10, poi mette la quarta e si lancia verso la vittoria del match e verso l’allungo nella serie. Unica pecca dei locali, i 13 errori diretti in attacco (7 degli ospiti). Top scorer della partita Van Dijk con 23 punti, trascinatore assoluto dei suoi.

CALONI AGNELLI BERGAMO 0-3 MONINI SPOLETO (23-25, 27-29, 21-25)

La Caloni perde ancora nettamente contro una Monini chirurgica nei momenti clou del match. Iniziamo dai numeri: 7 muri da una parte e 7 dall’altra, 4 ace per la Monini e 2 per Bergamo, 51% in attacco per la squadra umbra, 47% per i lombardi. I set sono molto tirati fino all’ultimo punto, ed è in quel momento che la Monini sa gestire al meglio la situazione ed il vantaggio. Nel primo set gli ospiti sono avanti già dal 5-8, poi sul 13-16 e infine sul 19-21. Il secondo inzia con il 6-8 a sfavore di Bergamo, che recupera un punto sul 15-16 e che con due muri consecutivi riporta la parità sul 21-21. La Caloni ha anche il set point, ma viene venificato da Hoogendoorn in battuta. Si continua a lottare, Raic mette giù un ace e così è la Monini ad avere il set point: Hoogendoorn commette invasione con il piede ed è 27-29.

Ph. LegaVolley
Ph. LegaVolley

Dopo il secondo set, Bergamo ci prova ma è molto il rimpianto del finale dello scorso parziale: dopo esser stata sotto 5-8, finisce 14-16 e 16-19 ed è la fine dei giochi. Con un altro 0-3 la Monini vince anche in trafserta sul campo della Caloni e come Siena si porta avanti nella serie sul 2-0. Niente è deciso, tutto è da giocare, ma per Bergamo diventa molto difficile. Ricordiamo che la Caloni era stata la finalista della Coppa Italia di gennaio a Bari contro la Scarabeo Roma, uscita per mano di Gioia del Colle. Top scorer del match Dolfo con 17 punti.

di Alice Biondi.

Related posts

Leave a Comment