#SERIEA2M SEMIFINALI PLAYOFF PROMOZIONE: SIENA E SPOLETO SI PRENDONO ANCHE GARA2. AI FERRI CORTI LA CALONI E GIOIA DEL COLLE

GIOIELLA MICROMILK GIOIA DEL COLLE 1-3 EMMA VILLAS SIENA (20-25, 22-25, 25-17, 17-25)

I numeri parlano chiaro: Gioia del Colle ha fatto un buonissima partita,11 muri e 7 ace contro i 5 muri e i 5 ace di Siena.Non è mancato il cuore alla squadra di coach Spinelli, è mancata invece un po’ di determinazione in più in alcuni momenti cruciali. Il primo set vede Siena avanti già da metà parziale (10-16) e scivola via a suo favore. Nel secondo la squadra locale reagisce e ha un largo vantaggio già sull’8-2, ancora sul 16-11 e ancora, anche se Siena aveva già rimontato, sul 21-19. L’aggancio arriva sul 21-21, e Gioia del Colle non riesce a reagire: il set si chiude 22-25.

Ph. LegaVolley
Ph. LegaVolley

Il terzo set comincia male per i locali che si trovano sotto 5-8, ma con un parziale di 6-0 la Gioiella ribalta la situazione nel turno al servizio di Scopelliti e finisce sull’11-8. Da qui, set vinto in scioltezza. Dal grande terzo parziale giocato, Gioia del Colle sembra avere tutte le carte in regola per portare la partita al tiebreak e magari anche pareggiare nella serie. Ma Siena non ci sta, lotta nei primi punti del set (7-8) fino al 10-10, poi mette la quarta e si lancia verso la vittoria del match e verso l’allungo nella serie. Unica pecca dei locali, i 13 errori diretti in attacco (7 degli ospiti). Top scorer della partita Van Dijk con 23 punti, trascinatore assoluto dei suoi.

CALONI AGNELLI BERGAMO 0-3 MONINI SPOLETO (23-25, 27-29, 21-25)

La Caloni perde ancora nettamente contro una Monini chirurgica nei momenti clou del match. Iniziamo dai numeri: 7 muri da una parte e 7 dall’altra, 4 ace per la Monini e 2 per Bergamo, 51% in attacco per la squadra umbra, 47% per i lombardi. I set sono molto tirati fino all’ultimo punto, ed è in quel momento che la Monini sa gestire al meglio la situazione ed il vantaggio. Nel primo set gli ospiti sono avanti già dal 5-8, poi sul 13-16 e infine sul 19-21. Il secondo inzia con il 6-8 a sfavore di Bergamo, che recupera un punto sul 15-16 e che con due muri consecutivi riporta la parità sul 21-21. La Caloni ha anche il set point, ma viene venificato da Hoogendoorn in battuta. Si continua a lottare, Raic mette giù un ace e così è la Monini ad avere il set point: Hoogendoorn commette invasione con il piede ed è 27-29.

Ph. LegaVolley
Ph. LegaVolley

Dopo il secondo set, Bergamo ci prova ma è molto il rimpianto del finale dello scorso parziale: dopo esser stata sotto 5-8, finisce 14-16 e 16-19 ed è la fine dei giochi. Con un altro 0-3 la Monini vince anche in trafserta sul campo della Caloni e come Siena si porta avanti nella serie sul 2-0. Niente è deciso, tutto è da giocare, ma per Bergamo diventa molto difficile. Ricordiamo che la Caloni era stata la finalista della Coppa Italia di gennaio a Bari contro la Scarabeo Roma, uscita per mano di Gioia del Colle. Top scorer del match Dolfo con 17 punti.

di Alice Biondi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto