#SERIEA2M PLAYOFF PROMOZIONE: SANTA CROCE SFIORA LA VITTORIA DOPO UNA STRAORDINARIA RIMONTA, ROMA DÀ TUTTO QUELLO CHE HA MA CADE IN CASA DOPO UNA BATTAGLIA IN CAMPO DI DUE ORE CON GIOIA DEL COLLE

KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE 2-3 MONINI SPOLETO (23-25, 18-25, 25-21, 25-19, 9-15)

Che battaglia in questa prima gara3! Spoleto arriva a Santa Croce determinata a chiudere velocemente la pratica gara3 e a passare poi subito nel mood semifinale. In parte ci riesce, vince il primo combattendo contro i locali che non si arrendono e che dopo il vantaggio iniziale sull’8-5 sono costretti a inseguire gli ospiti. Vince il secondo molto più facilmente, ritagliandosi un buon vantaggio sin dall’inizio del parziale. Nel terzo e quarto set le cose cambiano radicalmente: il pubblico inizia a spingere come non mai la squadra di casa che si trova in evidente difficoltà, e che rischia di chiudere con un netto 0-3 la stagione. Ciò non accade: Santa Croce tira fuori tutto quello che ha, le percentuali in attacco della Monini scendono al 33% dal 41% e 63% dei primi due set, quelle dei locali restano sostanzialmente le stesse ma inizia a funzionare tutto al meglio, dalla battuta al contrattacco.

Ph. LegaVolley
Ph. LegaVolley

Così ci si ritrova in un attimo sul 2-2, e la decisione su chi spedire in semifinale spetta al tiebreak. Il quinto set sorride agli ospiti, che riescono a staccarsi dagli avversari solo sul 7-10. Da lì, monologo Monini. Brutta la percentuale del 25% in attacco di Santa Croce in questo parziale, con 5 punti fatti su 20 palloni, con 1 muro subito e 1 errore. La Monini invece viaggia col 47%. Inutile parlare di muri fatti e di ace, in queste partite alla fine quello che fa la differenza è spesso l’atteggiamento in campo della squadra, spessissimo un pallone o due sbagliati (o messi a segno). Top scorer del match Pereira Da Silva Wagner con 26 punti, per Spoleto miglior realizzatore Ivan Raic con 22.

CERAMICA SCARABEO CGF ROMA 1-3 GIOIELLA MICROMILK GIOIA DEL COLLE (18-25, 25-27, 25-18, 25-27)

Dopo aver vinto la Coppa Italia giocatasi a Bari lo scorso gennaio, la Scarabeo Roma cade in casa con la neopromossa Gioia del Colle che dimostra ancora una volta di che pasta è fatta. Roma in gara2 aveva sprecato in diverse occasioni cruciali del match, in questa gara3 molto meno. Ma andiamo con ordine. Nel primo set Gioia del Colle passa in vantaggio da subito e vince il set con ampio vantaggio. Nel secondo Roma reagisce, il parziale è incerto fino al 16-15, i locali tentano di fare un break e ci riescono sul 21-19 ma gli ospiti si rifanno sotto presto, e vincono anche il set grazie ad un errore di Padura Diaz.

Ph. Daily Volley
Ph. Daily Volley

La Gioiella così è avanti 2-0 ed è a metà dell’opera, la squadra di coach Spanakis non ci sta e vince il terzo agevolmente, inizia il quarto sotto 6-8 e ancora deve recuperare sul 13-16. Sul 18-21 Gioia del Colle vede la vittoria e quindi la semifinale, Roma fa lottare un altro po’ gli ospiti tentando di rovesciare le sorti della partita ma alla fine Cetrullo mette giù il pallone che regala gara3 e quindi la semifinale a Gioia del Colle. Roma paga un po’ i 15 errori in attacco (10 degli ospiti), ma fa bene a muro (11 messi a segno, contro gli 8 di Gioia del Colle). Top scorer proprio Cetrullo con 18 punti, seguito da Padura Diaz con 17.

Appuntamento a domenica con gara 1 di semifinale! Gli accoppiamenti saranno:

Emma Villas Siena-Gioiella Micromilk Gioia del Colle
Caloni Agnelli Bergamo-Monini Spoleto

di Alice Biondi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto