CHAMPIONS LEAGUE M: PERUGIA PRIMA DEL GIRONE, TUTTE E TRE LE ITALIANE SI QUALIFICANO

 

In questa ultima giornata del girone, Trento ha sfidato il Noliko Maaseik nella pool E, mentre nella pool A c’è stato lo scontro al vertice fra Civitanova e Perugia. Proprio la formazione umbra ha conquistato in tre set netti la testa del girone.

Non ricordate cosa è successo nella scorsa giornata? Trovate il recap QUA!

 

TRENTINO VOLLEY – NOLIKO MAASEIK 3-1 (25-16, 29-27, 24-26, 26-24)

PH: Trabalza per CEV
PH: Trabalza per CEV

Zitta zitta, cacchia cacchia, la formazione di coach Lorenzetti si è qualificata per la fase successiva della massima competizione europea. Dopo la prestazione buona ma non ottima dello scorso turno, e dopo aver buttato via un tie-break, Trento riesce a qualificarsi come miglior seconda.

Gara, quella di ieri, sudata per Lanza e compagni contro i belgi. Nonostante la quasi certa eliminazione, infatti, gli ospiti hanno dato filo da torcere ai trentini. Noliko combattivo, Trento molto di più.
Dopo un primo set altalenante per gli ospiti, i belgi si sono caricati e hanno tirato fuori gli attributi, dando filo da torcere alla formazione italiana.

L’arma in più per Hoag e compagni? Senza dubbio il muro! 17 blocks messi a terra, e non sono caramelle!
Il muratore munito di cazzuola, in questo frangente, è stato Giannelli che ha messo a terra ben 9 muri, un grande bottino per il palleggiatore. Come se non bastasse, il buon Simone, è stato poi nominato MVP del match.
Nota di merito anche per il buon Kovačević, best scorer della partita, per Vettori autore di 17 punti e il centrale Kozamernik, che si porta a casa 12 punti.

Nonostante il risultato non cambi la posizione nella pool di Giannelli & Co., il risultato pieno ha fatto si che la squadra si qualificasse come miglior seconda di tutti i gironi. Cosa non scontata visto il sorteggio imminente delle successive pool, che potrebbe far tirare alla squadra trentina un sospiro di sollievo.
Trento continua a far vedere belle cose in casa, facendo ben sperare squadra, tifosi e tutto il seguito.
CUCINE LUBE CIVITANOVA – SIR SAFETY PERUGIA 0-3 (24-26, 23-25, 25-27)

PH: Spalvieri per CEV
PH: Spalvieri per CEV

Ci aspettavamo la battaglia epica, le scintille che attraversavano lo schermo e che ti bruciavano le tende. Invece no. Perugia ha fatto terra bruciata (tanto per rimanere in tema) a domicilio di Civitanova.
Sono bastati infatti tre set agli umbri per chiudere il fascicolo e piantarsi stabilmente in testa alla pool. Tre set combattuti, va sottolineato, ma sempre tre set.

Perugia ha dimostrato di avere quel qualcosa in più per riuscire ad espugnare l’EuroSuole Forum. E questo lo dimostra l’ultimo set quando: pur essendo in largo vantaggio, gli ospiti hanno subito la rimonta e il sorpasso. Gli uomini di Sirci hanno poi chiuso ai vantaggi il set e poi il match, ma hanno dovuto rimettersi sul pezzo dopo aver perso un po’ il filo.

 

Dall’altro lato della rete, troviamo una Lube a corrente alterna che, nonostante giocasse in casa, non ha saputo sfruttare le occasioni. E con una formazione rodata e che si conosce bene come la Sir, non ci si può permettere questo lusso.
Nota positiva per Civitanova la prestazione di Sokolov, che sembra essersi ritrovato dopo essere rimasto per un po’ nella nebbia padana.  Sì, so che Civitanova non è in Emilia Romagna. Altra buona prestazione quella di Kovar, innestato in corsa ma che ha dato un apporto positivo.
Nonostante le prove dei due e una distribuzione buona da parte del regista a stelle e strisce, Civitanova non è riuscita ad imporsi su una Perugia che procede a spron battuto e che si mette in saccoccia il primo posto nella pool.

SQUADRE QUALIFICATE AI PLAYOFF 12

PH: CEV
PH: CEV

Prime classificate dei gironi:
SIR SAFETY SICOMA PERUGIA (ITA)
VfB FRIEDRICHSHAFEN (DE)
LOKOMOTIV NOVOSIBIRSK (RUS)
ZENIT KAZAN (RUS)
ZAKSA KEDZIERZYN-KOZLE (POL)

Seconde classificate dei gironi:
CUCINE LUBE CIVITANOVA (ITA)
HALKBANK ANKARA (TUR)
PGE SKRA BELCHATOW (POL)
JASTRZEBSKI WEGIEL (POL)
DIATEC TRENTINO (ITA)

Migliori terze classificate dei gironi:
CHAUMONT VB 52 HAUTE MARNE (FRA)
BERLIN RECYCLING VOLLEYS (DE)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto