#SERIEA2M GIRONE BIANCO: ARRIVA LA TERZA VITTORIA PER MASSA CHE RIMANE COMUNQUE ULTIMA IN CLASSIFICA. CADE IN CASA DELL’AVVERSARIO LA KEMAS LAMIPEL, ROMA PORTA INVECE TRE PUNTI A CASA E SI CONFERMA CAPOLISTA.

COPERTINA A2 GIRONE BIANCO

Ultima giornata di regular season che vede la classifica invariata rispetto alla settimana precedente: a “comandare” il girone Scarabeo Roma, Kemas Lamipel Santa Croce ed Emma Villas Siena.

ACQUA FONTEVIVA MASSA – MATERDOMINI.IT CASTELLANA GROTTE: 3-2 (25-23, 19-25, 28-26, 17-25, 15-9)

Primo set con la squadra di casa che domina ed un tentativo di recupero da parte della squadra avversaria nel finale di set. Recupero inutile perché i toscani chiudono in loro favore.
Nel secondo set i ruoli si invertono. Fonteviva tenta la rimonta ma è del tutto inutile, gli ospiti pareggiano i conti.

ph legavolley.it
ph legavolley.it

Terzo set sulla strada dell’equilibrio. Nel finale gli ospiti tentano di allungare ma Massa recupera e il set si decide ai vantaggi. E’ Cuk a decidere il finale del set con un muro a uno.
Quarto set sulla falsa riga del secondo, Castellana prende il largo e si porta in vantaggio. Massa non reagisce e permette agli avversari di pareggiare i conti per la seconda volta.
Nel tie break la squadra di casa mette subito il turbo e si porta avanti. Al cambio campo, 8-3 per Massa, il finale di set è deciso da un errore di Fiore al servizio.

AURISPA ALESSANO – KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE: 3-1 (25-20, 25-21, 20-25, 25-23)

La gara inizia in equilibrio ma è la squadra di casa ad allungare. E’ un errore al servizio di Tamburo a consegnare il setball ai pugliesi che non perdono l’occasione per chiudere.
Secondo set sempre con i ragazzi di Tofoli che allungano dopo un inizio equilibrato. Tenta la rimonta la Kemas Lamipel nel finale di set ma invano.

ph legavolley.it
ph legavolley.it

Nel terzo set si scambiano i ruoli ed è Santa Croce a dominare il set sin da subito. I troppi errori dei pugliesi permettono ai Lupi di riaprire i giochi.
Nel quarto set la situazione rimane equilibrata fino al 19 pari ma è Lipinski per i suoi a far guadagnare il match ball alla propria squadra. Usai è l’uomo che chiude il match.

SIGMA AVERSA – GOLDENPLAST POTENZA PICENA: 3-1 (20-25, 25-19, 25-18, 25-22)

DOPO UN INIZIO COL BOTTO POTENZA PICENA MOLLA LA PRESA SU AVERSA CHE SI AGGIUDICA I TRE PUNTI.

Inizia col botto la gara di Potenza Picena, che si porta subito in vantaggio e non lascia campo alla reazione degli avversari.
Cerca di restare sul pezzo nel secondo set, la GoldenPlast . Nel finale di set però la squadra di casa allunga e riapre la gara.

volleypotentino.it
volleypotentino.it

Terzo e quarto set sulla stessa linea del secondo. La Sigma allunga a metà parziale e non lascia margine di recupero agli avversari.

M&G VIDEX GROTTAZZOLINA – CGF CERAMICHE SCARABEO ROMA: 0-3 (21-25, 21-25, 19-25)

ph legavolley.it
ph legavolley.it

Non fa sconti a nessuno la CGF Roma, nemmeno quando è già regina indiscussa del campionato.
Si porta in vantaggio sin dall’inizio Roma e mantiene le distanze dall’avversario. Nel finale di set tenta il recupero la Videx ma con scarsi risultati.
Stessa storia anche nel secondo e nel terzo set, con Roma sempre in vantaggio e gli avversari che provano a cercare una reazione che però non trovano.

EMMA VILLAS SIENA – MESSAGGERIE BACCO CATANIA: 3-0 (25-21, 25-13, 25-23)

Un primo set che vede Siena dominare e Catania che prova il recupero nel finale ma non ci riesce.

ph legavolley.it
ph legavolley.it

Secondo set con un’Emma Villas che annienta totalmente Catania che manca di reazione e lascia il primo punto in mano agli avversari.
Prova a riaprire il match nel terzo set cercando di rimanere sempre sul pezzo. E’ il finale di set che però frega i siciliani con l’ingresso di Di Tommaso, Siena acquista quella marcia in più che gli fa chiudere il match.

di Azzurra Migliorini

 

Related posts

Leave a Comment