#SERIEA2M GIRONE BIANCO: ARRIVA LA TERZA VITTORIA PER MASSA CHE RIMANE COMUNQUE ULTIMA IN CLASSIFICA. CADE IN CASA DELL’AVVERSARIO LA KEMAS LAMIPEL, ROMA PORTA INVECE TRE PUNTI A CASA E SI CONFERMA CAPOLISTA.

Ultima giornata di regular season che vede la classifica invariata rispetto alla settimana precedente: a “comandare” il girone Scarabeo Roma, Kemas Lamipel Santa Croce ed Emma Villas Siena.

ACQUA FONTEVIVA MASSA – MATERDOMINI.IT CASTELLANA GROTTE: 3-2 (25-23, 19-25, 28-26, 17-25, 15-9)

Primo set con la squadra di casa che domina ed un tentativo di recupero da parte della squadra avversaria nel finale di set. Recupero inutile perché i toscani chiudono in loro favore.
Nel secondo set i ruoli si invertono. Fonteviva tenta la rimonta ma è del tutto inutile, gli ospiti pareggiano i conti.

ph legavolley.it
ph legavolley.it

Terzo set sulla strada dell’equilibrio. Nel finale gli ospiti tentano di allungare ma Massa recupera e il set si decide ai vantaggi. E’ Cuk a decidere il finale del set con un muro a uno.
Quarto set sulla falsa riga del secondo, Castellana prende il largo e si porta in vantaggio. Massa non reagisce e permette agli avversari di pareggiare i conti per la seconda volta.
Nel tie break la squadra di casa mette subito il turbo e si porta avanti. Al cambio campo, 8-3 per Massa, il finale di set è deciso da un errore di Fiore al servizio.

AURISPA ALESSANO – KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE: 3-1 (25-20, 25-21, 20-25, 25-23)

La gara inizia in equilibrio ma è la squadra di casa ad allungare. E’ un errore al servizio di Tamburo a consegnare il setball ai pugliesi che non perdono l’occasione per chiudere.
Secondo set sempre con i ragazzi di Tofoli che allungano dopo un inizio equilibrato. Tenta la rimonta la Kemas Lamipel nel finale di set ma invano.

ph legavolley.it
ph legavolley.it

Nel terzo set si scambiano i ruoli ed è Santa Croce a dominare il set sin da subito. I troppi errori dei pugliesi permettono ai Lupi di riaprire i giochi.
Nel quarto set la situazione rimane equilibrata fino al 19 pari ma è Lipinski per i suoi a far guadagnare il match ball alla propria squadra. Usai è l’uomo che chiude il match.

SIGMA AVERSA – GOLDENPLAST POTENZA PICENA: 3-1 (20-25, 25-19, 25-18, 25-22)

DOPO UN INIZIO COL BOTTO POTENZA PICENA MOLLA LA PRESA SU AVERSA CHE SI AGGIUDICA I TRE PUNTI.

Inizia col botto la gara di Potenza Picena, che si porta subito in vantaggio e non lascia campo alla reazione degli avversari.
Cerca di restare sul pezzo nel secondo set, la GoldenPlast . Nel finale di set però la squadra di casa allunga e riapre la gara.

volleypotentino.it
volleypotentino.it

Terzo e quarto set sulla stessa linea del secondo. La Sigma allunga a metà parziale e non lascia margine di recupero agli avversari.

M&G VIDEX GROTTAZZOLINA – CGF CERAMICHE SCARABEO ROMA: 0-3 (21-25, 21-25, 19-25)

ph legavolley.it
ph legavolley.it

Non fa sconti a nessuno la CGF Roma, nemmeno quando è già regina indiscussa del campionato.
Si porta in vantaggio sin dall’inizio Roma e mantiene le distanze dall’avversario. Nel finale di set tenta il recupero la Videx ma con scarsi risultati.
Stessa storia anche nel secondo e nel terzo set, con Roma sempre in vantaggio e gli avversari che provano a cercare una reazione che però non trovano.

EMMA VILLAS SIENA – MESSAGGERIE BACCO CATANIA: 3-0 (25-21, 25-13, 25-23)

Un primo set che vede Siena dominare e Catania che prova il recupero nel finale ma non ci riesce.

ph legavolley.it
ph legavolley.it

Secondo set con un’Emma Villas che annienta totalmente Catania che manca di reazione e lascia il primo punto in mano agli avversari.
Prova a riaprire il match nel terzo set cercando di rimanere sempre sul pezzo. E’ il finale di set che però frega i siciliani con l’ingresso di Di Tommaso, Siena acquista quella marcia in più che gli fa chiudere il match.

di Azzurra Migliorini

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto