Cev cup F: Busto e Pomì volano agli ottavi

Ottime le gare di ritorno di Cev cup F per le due italiane, entrambe vincono per 3 a 0 e si qualificano agli ottavi di finale.

JEDINSTVO BRCKO-YAMAMAY BUSTO ARSIZIO 0-3 (11-25,14-25,23-25)

Tutto facile per la Yamamay che pure era alle prese con qualche problema visti gli infortuni che hanno impedito a Berti e Bartsch di essere presenti.

Il primo set è sempre in mano di Busto che con le battute di Piani e tanti muri si portano sul 6-13  che poi allunga ancora di più con le avversarie che non riescono a tener testa alle farfalle e si arrendono 11-25.

Il secondo set è molto simile al primo con le farfalle che tengono il set in pugno e prendono il largo vincendo poi il set 14-25 con un’ottima prova di Gennari e con i grandi muri di Botezat.

Nel terzo set Busto fa entrare in campo qualche giovane e il set è più equilibrato con le squadre che viaggiano di pari passo fino al 23-23 quando sono le farfalle a chiudere con un muro della giovane Baldini.

Nel prossimo turno Busto incontrerà l’Eczacibasi Vitra Istambul.

POMì CASALMAGGIORE-VC ESSENT SNEEK 3-0 (25-17,25-19,25-17)

Anche la Pomì si porta il risultato a casa senza molta fatica.

Nel primo set partono meglio le ospiti ma la Pomì è li, si gioca quindi punto a punto fino all’8-7 quando dopo il time out tecnico Casalmaggiore rientra e piazza un parziale che le porta avanti per 13-9 per poi allungare ancora sul 17-9. Black out però della Pomì che quasi si fa recuperare sul 18-15 ma poi con più freddezza si porta a casa il primo set 25-17.

Nel secondo set parte invece meglio la Pomì che si porta sul 5-1 ma poi le avversarie piazzano un break che le porta sull’8-6. Anche qui Casalmaggiore allunga ma viene ripresa dalle avversarie, poi però sul 22-18 ritorna la freddezza e la Pomì chiude anche il secondo set.

Nel terzo set, con Casalmaggiore già passata, è sempre la Pomì a partire meglio e a portarsi anche sul 7-2, però si fa recuperare diversi punti fino all’8-12. Più cinica però Casalmaggiore va avanti per la sua strada e sul 22-15 piazza il break vincente chiudendo il set 25-17 e chiudendo pure la partita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto