#SERIEA1F: PESARO E FILOTTRANO SGAMBETTANO LE BIG. FAVOLA MONZA, TORNA CASALMAGGIORE. ALLUNGA CONEGLIANO.

di Giorgio Cipolletta.

Nell’anticipo torna alla vittoria Casalmaggiore che batte la terza forza del campionato Scandicci e allontana la zona retrocessione.  Continua il grande momento di forma di Monza che batte Legnano nel derby brianzolo, insegue Modena che sconfigge a punteggio pieno Bergamo.                                                      In cima alla classifica Conegliano soffre ma batte Firenze a allunga in classifica grazie alla vittoria di misura di Novara contro Pesaro. Incredibile vittoria di Filottrano che spezza il digiuno battendo Busto Arsizio.

Nella nostra pagina FB trovate le gallery di Modena-Bergamo e Novara-Pesaro.

POMI’ CASALMAGGIORE – SAVINO DEL BENE SCANDICCI 3-1 (25-19, 15-25, 25-21, 25-19)

Guiggi e Zago guidano il primo allungo casalasco, Martinez continua a martellare per le padrone di casa che in scioltezza chiudono il primo parziale.

Il secondo set è a senso unico per una Scandicci che si sveglia con la solita Haak, bene la prestazione di Carlini che conduce alla vittoria del parziale le ospiti aiutate anche dagli attacchi di Adeniza.

Il terzo parziale si gioca punto a punto, Stevanovic mura e Haak continua a trovare punti pesanti, la parità dura fino al (17-17) poi sale in cattedra la Lo Bianco dei tempi migliori che offre cioccolatini per le compagne e Zago guida la Pomì verso la vittoria di forza del set.

Quarto set all’insegna della miglior Casalmaggiore vista in stagione che scappa via con le solite Zago e Martinez, sempre servite da autentiche perle dell’MVP Eleonora Lo Bianco. Casalmaggiore vince e allontana la zona calda.

Fonte: CREMONAOGGI
Fonte: CREMONAOGGI

LARDINI FILOTTRANO – UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO 3-2 (20-25, 25-19, 26-24, 17-25, 15-10)

Le formazioni, dopo un primo check iniziano a giocare. Da un lato a spingere è Diouf, dall’altro Mitchem prova a tenere attaccate le avversarie ma così non riesce a tenere le abbordate di Bartsch che chiude per le ospiti.

Nel secondo set i sveglia la Filottrano che non ti aspetti con Scuka e Tomsia che guidano il primo allungo casalingo, Diouf cerca di annullare gli allunghi delle marchigiane ma Mazzarro continua a martellare, un doppio ace di Tomsia e un muro di Hutinski distruggono le bustocche e Filottrano pareggia i parziali.

Parte benissimo nel terzo set la formazione ospite che con i colpi di Stufi e Diouf guida l’allungo, ma Filottrano ritrova l’inaspettato pareggio con Hutinski e un ace di Tomsia permette il sorpasso e palla break. Annullata dalla Yamamay, le padrone di casa non ci stanno e chiudono il set a loro favore con Mitchem.

Nel quarto set, Busto annulla ogni possibilità di punto alle padrone di casa con Gennari e la solita Diouf, chiudendo velocemente il set.

Il tie-break prende direzioni più volte fino a quando Mitchem e Mazzaro decidono che Filottrano debba chiudere qui la sua striscia negativa di sconfitte, battendo una corazzata come Busto Arsizio.

Valeria Lippera
Valeria Lippera

IGOR GORGONZOLA NOVARA – MYCICERO PESARO 3-2 (25-23, 27-25, 22-25, 19-25, 15-13)

Il primo set è tutto di stampa novarese con Vasilantonaki che nei momenti chiavi riesce a tenere le campionesse d’Italia attaccate ad una Pesaro agguerritissima con Van Hecke e Nizetich. Capitan Piccinini è maestra nel permettere alle padrone di casa di vincere il primo parziale.

Secondo set con Enright che guida l’ allungo novarese mentre Van Hecke fa scappare le avversarie quando sul più bello Plak distrugge le speranze di gloria marchigiane e si aggiudica immeritatamente il set.

Nel secondo e nel terzo set Pesaro guida con autorità il match con Bokan e Van Hecke, mentre Aelbrecht continua a murare le piemontesi, le padrone di casa giocano ma senza pungere una formazione ospite agguerrita.

Bokan e Aelbrecht guidano Pesaro verso una incredibile vittoria ma le compagne inceppano negli errori e Plak fa tornare le campionesse d’Italia. Piccinini e Gibbemeyer piazzano i colpi della vittoria finale.

Letizia Valle
Letizia Valle

IL BISONTE FIRENZE – IMOCO VOLLEY CONEGLIANO 1-3 (25-22, 11-25, 23-25, 12-25)

Per due set Tirozzi e Sorokaite provano a colpire la capolista, mentre nel primo set Santana chiude per le padrone di casa, nel terzo set Firenze guida il parziale ma crolla in extremis contro gli attacchi di De Kruijf e Nicoletti.

Secondo e terzo set invece sono una carneficina veneta che non fa giocare le avversarie e con Nicoletti e Fabris che chiudono il match per le gialloblù venete.

Letizia Valle
Letizia Valle

SAB GRIMA LEGNANO – SAUGELLA TEAM MONZA 0-3 (18-25, 20-25, 13-25)

Grande partita come le ultime uscite per una Monza che non smette di stupire e di scalare la classifica. Dixon e Havelkova guidano le ospiti nel derby brianzolo contro Legnano che nonostante i colpi di Degradi e Mingardi soccombe sotto i punti di Begic e Devetag.          Nel terzo set Ortolani e Hancock aprono una voragine sulla formazione giallonera.

Martina Carraro
Martina Carraro

LIU-JO NORDMECCANICA MODENA – FOPPAPDRETTI BERGAMO 3-0 (25-22, 31-29, 25-18)

Modena guida il match continuamente con Heyrman e Barun tranne nel secondo set quando Acosta e Sylla hanno due possibilità per pareggiare i conti. Per il resto, le padrone di casa giocano in scioltezza, e chiudono in poche manciate di tempo il match a loro favore.

Andrea Pincelli
Andrea Pincelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto