EUROVOLLEY FEMMINILI: UNA “BRUTTA” ITALIA BATTE LA BIELORUSSIA

italia-volley-femminile-europe-800x533-800x533

Eccoci alla seconda partita delle azzurre a questi Eurovolley. Dopo l’esordio vincente (leggetelo qui), oggi l’Italia affronta la Bielorussia. Vediamo insieme come è andata la gara.

Parte benissimo l’Italia, che si porta in vantaggio sul 4-0. Una serie di errori e disattenzioni però portano la Bielorussia a rimontare e a condurre 7-8 al primo timeout tecnico. Al ritorno in campo le disattenzioni continuano e l’Italia deve chiamare timeout sul 9-12. Finalmente ricominciamo a giocare come sappiamo, arrivando al secondo timeout tecnico sotto di un solo punto. Continuiamo ad alternare buone azioni ad errori sciocchi, complicandoci la vita. Con sofferenza, riusciamo a vincere il set 27-25.

VINCIAMO IL SET, MA I NUMEROSI ERRORI CI FANNO SOFFRIRE PIù DEL DOVUTO

Secondo set che inizia decisamente meglio: riusciamo ad imporci subito e al primo timeout tecnico siamo in vantaggio per 8-4. Al rientro in campo non c’è una bella Italia. I nostri errori fanno riavvicinare le bielorusse, che altrimenti non potrebbero impensierirci. Nonostante tutto al secondo timeout tecnico siamo ancora avanti 16-13. Da qui in poi il nostro gioco migliora: qualche errore c’è ancora, ma chiudiamo senza problemi 25-18.

Le azzurre esultano dopo un punto in questa seconda partita degli Eurovolley
Le azzurre esultano dopo un punto in questa seconda partita degli Eurovolley

Nel terzo set la Bielorussia inizia in modo ordinato, portandosi sul 4-7. C’è subito la reazione delle azzurre che rimontano e al primo timeout tecnico sono avanti 8-7. Sembra essere il presupposto per chiudere agevolmente set e partita, ma le azzurre si spengono. Errori e poca incisività in attacco portano le bielorusse avanti per 11-16. Si fa male Di Gennaro, costretta ad uscire, e l’italia sprofonda. L’inerzia del set non cambia e la Bielorussia chiude il set sul 18-25.

pessima italia nel terzo set. la Bielorussia ne approfitta e allunga la partita

Nel quarto set la Bielorussia crede nella rimonta e gioca bene. Pochi errori, buone difese e abilità nello sfruttare la scarsa incisività azzurra. Nonostante questo e nonostante il gioco non fluido, siamo avanti 8-7 al primo timeout tecnico. Al ritorno in campo qualcosa cambia e riusciamo ad esprimerci come sappiamo. Mettiamo giù parecchi punti di fila e al secondo timeout tecnico siamo avanti 10-16. Continuiamo a spingere e mettiamo la Bielorussia alle corde. Nonostante qualche errore di troppo nel finale, riusciamo a chiudere 25-20.

VITTORIA PER 3-1 CHE VALE IL PASSAGGIO DEL TURNO. CON UN SET CONTRO LA CROAZIA SAREMO DIRETTAMENTE AI QUARTI DI FINALE DI QUESTI EUROVOLLEY

Partita non bellissima, a tratti quasi fastidiosa per la nostra incapacità di schiacciare un avversario non all’altezza. Bisogna però guardare ai lati positivi. Era importante vincere e lo abbiamo fatto. Egonu ha giocato molto male, ma nonostante questo abbiamo vinto. Questo dimostra che l’Italia è una squadra, non un insieme di giocatrici che dipendono da un singolo. Abbiamo vinto nonostante l’infortunio a Di Gennaro, con una buona prestazione di Parrocchiale. Ora siamo ad un passo dai quarti di finale di questi Eurovolley: basterà vincere un set contro la Croazia nella prossima partita.

Al di là della prestazione, che poteva essere migliore, abbiamo fatto 6 punti in 2 partite e questo è ciò che conta. Continuate a seguire Daily Volley per restare aggiornati sul cammino delle azzurre a questi Eurovolley 2017.

Di: Francesco Carletto

 

Related posts

Leave a Comment