PlayOffSuperlega: Modena vince gara 2 e si porta 1 pari nella serie con la Lube

COPERTINA GARA 2 MODENA-LUBE

di Alice Biondi

Che brividi nel tempio del volley!

Non hanno di certo deluso le aspettative l’Azimut Modena e la Lube in gara 2 di semifinale,che spettacolo! Gli starting six sono quelli attesi,con Kovar-Juantorena,Stankovic- Candellaro, la diagonale Christenson-Sokolov e Grebennikov libero per la Lube, Petric-Ngapeth,Holt-Le Roux, Orduna-Vettori e Rossini libero per Modena.

Il PRIMO SET si apre con l’allungo della Lube per 4-8 a discapito di Modena,con le prime proteste da parte dei modenesi che sono indice della tensione e della voglia di stare in campo. Grazie agli ace di Christenson e Kovar e alla solida difesa marchigiana con il solito Juantorena efficace in contrattacco, la Lube allunga sul 5-11. Ma Modena risponde con altrettanta efficacia dalla linea dei nove metri e in attacco, raggiungendo la Lube prima sull’11-16 e poi sul 17-17. I marchigiani si rimettono subito in marcia, sfruttando l’arma del muro e ancora della battuta,con Juantorena portandosi sul 18-21 e chiudendo sul 21-25.

Fonte: pagina Fb LUBE Volley

SECONDO SET di pura tensione. Le squadre infatti giocano l’intero set testa a testa,ma Modena ci mette qualcosa in più dai nove metri (0 ace per la Lube in questo set contro i 3 dei modenesi). Non bastano alla Lube il muro (3 contro gli 0 dell’Azimut) e una buona ricezione, nonostante i due set point annullati ai padroni di casa sul 24 e 25 pari, è un ace del capitano modenese Petric a chiudere il set col punteggio di 27-25.

Il TERZO SET è un monologo modenese: crollano le percentuali in ricezione della Lube (32% positiva con appena 11% perfetta,contro il 54% di postiva e 38% perfetta dei modenesi) e i 4 muri punto dell’Azimut fanno chiudere il set in 24 minuti,set più corto della partita in termini di tempo,sul 25-16.

Un QUARTO SET di puro spettacolo: i modenesi sono sempre avanti sull’8-6 e sul 16-14,con muri e contrattacchi di Ngapeth,protagonista della partita. La Lube si tiene aggrappata fino al finale di set,e questo le consente di pareggiare i conti con un muro dell’appena entrato Cester sul francese Ngapeth,annullando il primo match point dei padroni di casa. La Lube annulla 10 palle match ai modenesi, ha anche l’opportunità di portarsi in vantaggio,ma Orduna fa un recupero spettacolare toccando prima a muro e recuperando subito la palla nell’attacco di un buonissimo e ritrovato Jiri Kovar. Ancora opportunità per la Lube di contrattaccare ma l’arbitro fischia fallo di palleggio al libero Grebennikov; a nulla servono le proteste dei biancorossi,che vedono subito dopo Modena vincere il match con Luca Vettori. 34-32 per i padroni di casa!

Fonte: pagina Fb Modena Volley
Fonte: pagina Fb Modena Volley

 
Modena pareggia quindi i conti andando sull’1-1. Le due squadre si affronteranno anche in Champions League il 5 al PalaPanini e il 13 all’Eurosuole. Vi basta per farvi capire che non dovete assolutamente perdervi questo volley spettacolo?

Related posts

Leave a Comment