#DAILYINTERVISTE: VERONICA ANGELONI TRA PALLAVOLO, INDONESIA E FUTURO

WRbSLrkJ

Di Charline Bottacchiari

 

Bella, sorridente e talentuosa. La vittima della nostra intervista, questa settimana, è una giocatrice conosciutissima in Italia e all’estero, ha vestito maglie di un certo livello, tra cui quella della Nazionale italiana. Una toscana simpaticissima che ha potuto sfoggiare tutta la bellezza da pallavolista anche al Festival di Sanremo….avete capito di chi si tratta no? E allora lasciamo la parola a Veronica Angeloni!

 

 

1) Da circa un mese ti sei trasferita nel campionato Indonesiano. Com’è venuta fuori questa occasione?

– Esatto, proprio di occasione parlo! Penso di essere stata fortunata ad essere cercata dal campionato indonesiano. Ci sono solo due straniere per squadra e principalmente americane, domenicane o est europee e tutte molto forti, essendo solo due per club. E nel momento in cui in Francia c’erano problemi economici ho avuto questa grossa  opportunità!

2) Come vivono la pallavolo in Indonesia?

– La pallavolo qua è molto sentita; insieme al calcio è uno degli sport più seguiti. Palazzetto pieno e tifo caloroso!

3) Quali sono le differenze culturali di maggior rilievo tra l’Italia e l’Indonesia?

– Sicuramente la differenza più grande è quella religiosa, ma per il resto (cibo a parte) sono proprio come gli italiani, specie come noi toscani, solari sorridenti e spiritosi!

Angeloni indonesia

4) Appena prima di quest’avventura asiatica hai giocato 2 anni al Saint Raphael. In che modo si è concluso questo percorso?

– Ho lasciato il cuore a Saint Raphel! Gruppo unico, ragazze meravigliose e un allenatore (Giulio Bregoli) che adoro! Non è stato facile andare via ma, purtroppo, motivi privati mi hanno fatto decidere di partire.

5) Qual è stata la stagione più bella della tua carriera italiana?

– Fortunatamente ci sono tante carriere italiane che porto nel cuore. In primis la prima a Chieri  dove feci l’esordio titolare in Serie A a soli 18 anni. Ma nel cuore ne porto molte altre. Credo che nella vita si impari da tutto, sia dai momenti dove tutto va liscio sia da quelli dove ci sono tante difficoltà. Tutto fa parte di un nostro tesoro!

6) Cosa avresti fatto se la carriera da pallavolista non fosse fiorita?

– Penso che avrei fatto la cronista sportiva. Un sogno che tengo anche per il futuro e che sicuramente mi avrebbe fatto laureare con maggiore velocità… ma non mi perdo d’animo, nonostante sia indietrissimo con gli esami!

7) Ti ricordiamo tutti a Sanremo, com’è stato uscire dai tuoi soliti panni ed approdare in TV, in un programma così di prestigio?

– Un’emozione unica! Spesso gestisco bene le emozioni ma c’è da dire che SANREMO È SANREMO! Le gambe mi tremavano e devo ringraziare Luciana Litizzetto che è riuscita a mettermi a mio agio durante la diretta e mi ha preso la mano e sorriso come una mamma sorride ad una figlia spaventata! Una gran donna che spero legga questa intervista per sapere quanto le sono riconoscente per quell’occasione!

Risultati immagini per veronica angeloni sanremo

8) Prospettive per il futuro?

– Non conosco ancora il mio futuro sportivo. Amo l’Italia e una parte di me tornerebbe a “casa”, ma amo moltissimo mettermi in gioco e approfittare di questo lavoro che regala la fortuna di entrare a stretto contatto con diverse culture!

 

Ringraziamo Veronica Angeloni per la disponibilità e la gentilezza, augurandole un grosso in bocca al lupo per il suo futuro!

Related posts

Leave a Comment