Buona la prova di Modena anche in Europa, suo il match contro Resovia

modena-Cev-300x157

Di Giorgio Cipoletta, con la partecipazione di Charline Bottacchiari

 

 

 

Asseco Resovia RZESZOW- Azimut MODENA 2-3 (25-23, 19-25, 27-25, 19-25, 12-15)

Per la serie meglio tardi che mai, eccoci in super mega ritardissimo (a causa dei piani alti) – Si ok mi assumo le colpe!  –  a raccontare brevemente l’avventura polacca dei ragazzi di Modena.

In terra polacca inizia il cammino dei gialloblù verso la F4 di Roma con una sofferta vittoria in rimonta. Il team allenato da Tubertini riesce a strappare con determinazione il match di andata dei Playoff 12 garandendosi un ritorno quanto meno agevole al PalaPanini (non lo dire che dopo ci dicono che gufiamo…)

Lo starting six modenese è Travica-Vettori, Piano-Holt, Ngapeth-Petric con Rossini libero. Il primo set parte in salita per gli italiani che seppur sempre sotto nel punteggio, rimangono attaccati fino alla fine, lasciando però vincere i padroni di casa.

Il secondo set è un continuo contro-break di entrambe le squadre, nel corso del set cambia la regia modenese affidata a Orduna che trascina i suoi verso la conquista spettacolare del set 19-25.

Il terzo set vede in campo una Modena attenta e interprete di un gioco spettacolare, ma il Resovia torna negli ultimi e spinge gli avversari ai vantaggi dove chiudono i conti 27-25

Quarto set che vede Modena in pieno controllo della partita, la quale aiutata dai punti di Vettori e Ngapeth trascinano il match al quinto e decisivo set

L'immagine può contenere: 2 persone, persone che praticano sport e spazio all'aperto

Il tie-break sembra essere una passeggiata per gli ospiti che vanno sul 3-8. Ma i biancorossi polacchi credono nella rimonta e riescono ad avvicinare gli avversari per poi vedere le speranze di rimonta spegnersi da Luca Vettori, il quale chiude il match dopo due ore e mezza di festeggiamenti.

Giornata positiva quindi per i gialli che, dopo aver conquistato la semifinale dei Playoff scudetto, si portano un passetto avanti anche in campo europeo!

 

Related posts

Leave a Comment