Del Monte Coppa Italia: Finale domani tra Cucine Lube Civitanova e Diatec Trento

Finale_Lube_Trento

di Fiorensa Kazazi, con la speciale intrusione di Francesca Lupoli

Il tanto atteso weekend del volley è arrivato! All’Unipol Arena di Casalecchio di Reno oggi sono andate in scena le due semifinali della Del Monte Coppa Italia che hanno visto in campo Civitanoca contro Piacenza e Trento contro Modena. Ma vediamo brevemente com’è andata!

Cucine Lube Civitanova- LPR Piacenza 3-2 (25-12, 23-25, 25-15, 24-26, 15-13)

Civitanova fa subito la voce grossa con il buon turno in battuta di Candellaro e si porta avanti a +6 (11-5). Piacenza prova a rispondere, ma Juantorena contrattacca subito con due punti di fila (14-7). Piacenza ci prova a risalire, ma Civitanova mostra tutta la sua supremazia e lascia gli avversari sotto di ben 13 punti (25-12).

La Lube allunga subito andando +4 con il primo tempo di Davide Candellaro ( 8-4). Comincia però a diventare fallosa: Piacenza ne approfitta rimanendo incollata agli avversari. Muro vincente ed è parità: 12-12. Qui si gioca punto su punto.

Parlando di punti, è a questo punto che la Rai, boom 

cambia trasmissione, per dare spazio al pattinaggio. Ora, mica per niente eh.. Ma avete due canalacci di sport. se po’ sape perchè mandate h24 la stessa roba su tutti e due contemporaneamente?!?! -.-“

Stankovic prova ad allungare con un primo tempo (17-15), ma Hierrezuelo dirige bene il gioco, chiudendo anche di seconda intenzione e costringendo Blengini a chiamare il time-out (19-21). L’ace di Sokolov porta la squadra a -1 (22-23) ma il potente attacco di Hernandez chiude il set (23-25) e riapre la partita.

Le due squadre combattono in parità e poi…boh…mi sono persa come una ragazzina dietro ai ragazzi di Trento che sono scesi a vedere la partita!

E te credo, no dico, guardate qua…

ph.Legavolley
ph.Legavolley

Non si è capito che siamo fans di Super Pippo nazionale eh?!

Insomma…dice che il terzo set abbia fatto la fine del primo: Civitanova domina e si avvicina alla finale con uno schiacciante 25-15.

Quarto parziale molto più combattuto e le squadre difficilmente riescono ad allungare. Sokolov fa male, ma Hernandez non è da meno. Il set si prolunga fino ai vantaggi. Alla fine Piacenza si guadagna la possibilità di giocarsi la finale al tie-break (24-26).

Hernandez picchia davvero forte, Piacenza è scatenatissima (3-6). Ma la Lube? La Lube si risveglia e riprende il gioco in mano. Arriva presto la parità, Candellaro segna l’8-7 e si va al cambio campo. C’è profumo di finale e la tensione sale. Le squadre giocano in parità fino a quando il 13-11 fa avvicinare la Lube alla finale. Kovar gioca mani-fuori e regala la possibilità alla sua squadra di chiudere il match (14-12). Hernandez annulla il primo match point, ma è il suo compagno Hierrezuelo a regalare la vittoria agli avversari con un servizio out (15-13).

Diatec Trentino- Azimut Modena 3-2 (26-28, 30-28, 22-25, 30-28, 15-13)

Trento parte tesa mentre Modena si sente a casa, e me pare pure giusto visto che vincono da due anni. Vinceranno pure il terzo no?

I ragazzi di Piazza si portano avanti +5 (9-14). Due punti di Lanza diminuiscono le distanze per il 13-15 e Piazza è costretto a chiamare il timeout (14-15). L’ace di Stokr firma la parità. Le squadre giocano in equilibrio, per due volte il muro di Ngapeth ferma Trento (16-18). Finale di set che si gioca punto su punto: a spuntarla è Modena (26-28).

Trento parte bene (6-3). Le Roux e Petric accorciano, ma Capitan Lanza non perdona e gioca mani fuori (7-5). Il muro di Van De Voorde manda in crisi Modena che non vede la palla (9-6). Trento allunga e l’ace di Stokr firma il 17-13. Nessuna delle due squadre molla. E si va di nuovo ai vantaggi! Ngapeth manda out in servizio, il muro di Van De Voorde chiude il set (30-28).

La Diatec sembra persa: si ritrova sotto di sette punti (12-19). I ragazzi di Lorenzetti comunque recuperano e il muro di Van De Voorde porta la squadra a -1 (22-23). Il muro, stavolta di Ngapeth, chiude 22-25.

ph.Legavolley
ph.Legavolley

Le squadre si giocano il tutto per tutto (grandi recuperi e attacco di Lanza da una posizione improbabile!). Finale di set ancora combattutissimo. L’attacco di Stokr e l’ace di Giannelli segnano un altro 30-28.

Tie-break. I ragazzi si giocano la finale e lo sanno. Splendide azioni da entrambe le parti caratterizzano anche l’ultimo set. Gli errori di Modena a fine partita regalano la finale a Trento (15-13).

Domani quindi si affronteranno in finale la Cucine Lube Civitanova di coach Blengini e la Diatec Trentino di coach Lorenzetti.. Chi vincerà?

Senti, io chi vince non lo so, però raga na cosa dal cuore: FATE VENI TROPPA ANSIA CO STI TIE BREAK, BASTAAA!! 

A domani con il nostro pezzo sulla finalissima!!

Related posts

Leave a Comment