#Superlega: Civitanova ancora in vetta, Perugia scavalca Modena grazie a Ravenna

COPERTINA SUPERLEGA

di Fiorensa Kazazi

Oggi mi occupo io del recap di Superlega perché Valentina era troppo piena dal pranzo di Natale aveva degli impegni.. Iniziamo quindi dalla vetta della classifica questo veloce racconto della terza giornata di ritorno!

CUCINE LUBE CIVITANOVA- TOP VOLLEY LATINA 3-0 (25-13, 25-17, 25-14)

Ottima prestazione di Civitanova che ha sempre dominato per tutto il corso della partita, riconfermando il primo posto in classifica. Primo set con 74% in attacco per i padroni di casa che chiudono a 25- 13. Sempre la Lube a dominare anche nel secondo parziale. Juantorena chiude con una pipe 25 a 17. Anche il terzo set vede i padroni di casa come protagonisti: Sokolov con 100% in attacco, ace di Juantorena seguito dalla pipe consegnano la vittoria alla loro squadra.
AZIMUT MODENA -RAVENNA 1-3 (23-25, 25-20, 22-25, 20-25)
Fin da subito le squadre offrono una pallavolo di grande livello al pubblico del PalaPanini.
Modena si trova presto in difficoltà (10-13) di fronte a Ravenna che non si ferma e va a vincere il primo set (23-25). Nel secondo set sono i padroni di casa a dominare, sempre in vantaggio sugli avversari, andando a vincere 25-20. Il terzo e il quarto set sono equilibrati tra le due squadre ma chi la spunta sono sempre gli ospiti, che vanno a guadagnarsi i 3 punti (22-25, 20-25).
CALZEDONIA VERONA-LPR PIACENZA 3-0 (25-16, 25-22, 35-33)
Primo set poco combattuto. Verona prende subito il largo con l’ace di Randazzo (6-3) e mantiene il suo vantaggio. L’ace di Anzani firma l’1 a 0 (25-16).
Più equilibrato il secondo set. I padroni di casa provano a prendere le distanze (13-10), ma Piacenza li raggiunge. Ultimo punto comunque di Djuric che segna il 25 a 22.
Il terzo set molto combattuto dalle squadre che non mollano. I tre punti in battuta di Clevenot non sono sufficienti e dopo una dura lotta è di nuovo Calzedonia a spuntarla ai vantaggi 35-33.

EXPRIVIA MOLFETTA- TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA 0-3 (24-26, 26-28, 23-25)

Partita super-combattuta, per ben due set andata ai vantaggi e il terzo per cui ci è mancato poco…
Le squadre si rincorrono, arrivano ai vantaggi e Vibo Valentia riesce ad aggiudicarsi il primo set (24-26).
Molfetta riparte determinata, sul 17-21 3 punti consecutivi di Rafael  la portano al 20-21. A spuntarla sono nuovamente gli ospiti ai vantaggi (26-28).
Nonostante il tentativo dei padroni di casa di portarsi avanti, è sempre Vibo ad essere in vantaggio e Kadu chiude la partita (23-25).
DIATEC TRENTINO-KIOENE PADOVA 3-1 (18-25, 25-14, 25-18, 25-12)
A parte il primo set perso molto alla svelta, Diatec non concede nulla agli avversari e si tiene stretto il secondo posto in classifica. 24 i punti di Stokr e 10 di Giannelli.
SIR SAFETY CONAD PERUGIA- BIOSÌ INDEXA SORA 3-0 (25-20, 25-23, 25-20)
Partita sempre in mano ai padroni di casa, se si fa eccezione di inizio secondo e terzo set. De Cecco serve con regolarità e precisione i suoi attaccanti. 14 punti per Atanasijevic (mi batte il corazon!) e 75% in ricezione per il libero Tosi.
REVIVRE MILANO- GI GROUP MONZA 0-3 (17-25, 20-25, 22-25)
Molti errori per Milano –soprattutto in attacco!!–  che non riesce ad entrare mai in partita. Solo nel terzo set riesce a rimanere attaccato a Monza, che comunque mantiene il suo ritmo e va alla vittoria in tre set.

Related posts

Leave a Comment