#MONZA: MARCELLO FORNI TROVATO POSITIVO AD UN CONTROLLO ANTIDOPING

Risale a questa mattina la notizia, data dal Vero Volley Monza, della rescissione del contratto col centrale Marcello Forni, terzo di ruolo con Beretta e Verhees.

Queste le parole della società:

“[…] rescindere con effetto immediato il proprio contratto con l’atleta Marcello Forni, tesserato per la società Volley Milano, per avere tenuto dei comportamenti personali – al di fuori dell’ambito sportivo – non consoni e non in linea con i forti principi e valori che contraddistinguono il Consorzio Vero Volley e tutta la sua struttura.

L’atleta ha agito contravvenendo in maniera esplicita alle chiare indicazioni della società e agli stessi accordi sottoscritti.”

Motivazioni indiscutibili certamente, ma ai più poco chiare. Cosa poteva aver spinto la società a rescindere un contratto così all’improvviso?

“La società si riserva di valutare, nelle sedi opportune, la possibilità di costituirsi parte lesa e di rivalersi sull’atleta per i danni arrecati.” – così si conclude il comunicato.

Parole dure quindi quelle di Monza, che non lasciano spazio ad alcuna possibilità di ricucire.

Qualche ora più tardi, sul portale Volleyball.it, è comparsa la notizia che lo stesso atleta è stato trovato positivo ad un controllo antidoping effettuato il 4 dicembre scorso; nel campione è stata riscontrata la presenza di benzoilecgonina ed ecgonina metilestere, entrambi metaboliti della cocaina.

A questo punto i tasselli prendono certamente il giusto posto e si spiegherebbe la frettolosa ed inizialmente incompresa rescissione del contratto da parte del Vero Volley.

L’atleta non ha ancora rilasciato alcuna dichiarazione in merito alla faccenda, però la sua ex compagna storica, Mina Kim, ha pubblicato sul suo profilo Facebook uno status proprio in merito a quanto accaduto:

Com’è possibile che una società non tuteli un atleta innocente ma lo faccia sembrare un drogato quando in realtà non lo è? […] MARCELLO è INNOCENTE, ha scelto sempre la pallavolo prima di tutto e io lo so meglio di chiunque altro […] tu non hai fatto nulla per meritarti questo!!!! #iostoconcello” 

Attendiamo ulteriori sviluppi della vicenda, e chiaramente vi terremo aggiornati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto