#SERIEA2: CASTELLANA FINALMENTE AL SUCCESSO, PERDONO MONDOVÌ E BRESCIA

di Francesca Lupoli e Arianna Mecozzi

Come promesso ecco per voi il recap dei match giocati questo weekend nel girone blu, pronti a dare un’occhiata??

CERAMICA GLOBO CIVITA CASTELLANA – CENTRALE DEL LATTE MCDONALD’S BRESCIA 3-0 (25-22, 25-22,25-19):

Altro match di lusso per la testa della classifica anche per il girone blu, infatti a Montefiascone per la settima giornata di campionato arriva Brescia reduce da una grande vittoria per 3 a 0 in trasferta a Spoleto. Questa domenica però sbatte la testa contro una Civita Castellana protagonista di una grande prova, concreta, poco sprecona e con un Valsecchi che chiude con dodici punti ed uno straordinario 82% in attacco. Non basta quindi per i bresciani la buona prestazione in fase di ricezione ma si arrende ai colpi della squadra laziale che chiude la partita, a senso unico, per 3 a 0.

Continua la striscia positiva per Civita Castellana che domenica ha collezionato la quinta vittoria consecutiva.

VBC MONDOVÌ – VOLLEY TRICOLORE REGGIO EMILIA 1-3 (25-17, 23-25, 18-25, 21-25):

Fama infausta ed allo stesso tempo lusinghiera quella conquistata da Reggio Emilia che abbatte ancora una delle squadre in cima alla classifica, e si conferma barriera davanti alla quale tutti sono costretti a pagare pedaggio.

Match sprecato, se così possiamo dire, per i piemontesi che vincendo avrebbero allungato in classifica sugli avversari. Ha invece tutto da guadagnare Reggio che si accaparrata tre punti preziosi per risalire la china. A parte per il primo parziale nel quale la VBC ha controllato molto bene la situazione fino a chiudere con un vantaggio di +7, per il resto è stato il Volley Tricolore a fare è disfare il match.

O meglio, il secondo parziale l’hanno mandato a spasso i piemontesi, quando in vantaggio, hanno inanellato una serie di errori che hanno permesso a Reggio di farsi sotto e vincere il parziale. da lì è evidente che la presa non l’hanno mollata, voi che dite?!

Top scorer del match Kody con 27 punti, mentre tra le fila della VBC il più prolifico è Paoletti con 16.

VIDEX GROTTAZZOLINA – CALONI AGNELLI BERGAMO 3 – 2 (19-25, 25-21, 17-25, 23-25, 15-11):

Va sicuramente meglio l’altra squadra marchigiana militante in A2, che domenica 20 ha incontrato per il così chiamato ‘mezzogiorno di fuoco’ la squadra allenata dal coach anconetano doc Gianluca ‘Ciccio’ Graziosi, ex Volley Potentino (ahhh Ciccio mio, quanti ricordi di quel 2015), la Caloni Agnelli Bergamo.

Altra maratona di cinque set per la Videx che, dopo quella sostenuta a Montecchio, riesce di nuovo a vincere in rimonta al tie break. Ad andare in vantaggio è stata Bergamo che vince il primo ed il terzo set con un bel vantaggio sugli avversari, 6 nel primo parziale e ben 8 nel terzo. Tuttavia i padroni di casa non ci stanno ad arrendersi davanti al proprio pubblico e ritrovano la vittoria interna che mancava dalla prima giornata di questo girone d’andata. Top scorer della partita, a pari merito con 21 punti a testa, Paris per la formazione di casa e Cavuto per la squadra lombarda.

MATERDOMINIVOLLEY.IT – SOL LUCERNARI MONTECCHIO MAGGIORE 3-2 (25-18, 25-19, 22-25, 21-25, 15-12):

Dopo un mese di astinenza la formazione pugliese torna a sorridere, strappando a Montecchio il match da sotto le dita al tie break. Situazione panchina che va migliorando per Castellana, che recupera Fiore e lo fa camminare molto bene: totalizza infatti 25 punti in totale, firmandosi to

Match della rimonta invece per Montecchio, che parte sotto tono per poi recuperare dal terzo parziale. Formazioni in parità, ma è sulla distanza che vince Montecchio, in quel momento mossa dalla voglia di farcela e tentare l’impresa, poi fallita.

Nel tie break sono Sighinolfi e Scopelliti a regalare il +4 per i pugliesi, e Bellei a metterci la firma con un ace pazzesco sul 9-4. Non bastano Pranovi e Mercorio ai veneti per vincere: è Castellana ad aggiudicarsi il match.

POOL LIBERTAS CANTÙ – MONINI SPOLETO 0 – 3 (19-25, 15-25, 22-25):

Trasferta dal sapore dolce in terra lombarda per gli umbri, infatti, dopo la sconfitta rimediata in casa contro Brescia per 3 a 0 la scorsa settimana, liquidano gli avversari in tre pesantissimi set. Gara anche questa a senso unico, con la Monini che gioca un match ai limiti della perfezione, totalizzando addirittura 13 block che non fanno passare l’attacco avversario. Primi due set che filano lisci come l’olio (manco a farla apposta) per la formazione in trasferta, che nel secondo parziale riesce addirittura a staccare gli avversari di 10 punti. Insomma, giornate nere per Cantù che non trova la vittoria dal 16 Ottobre (Vittoria sulla Materdominivolley.it Castellana Grotte per 3 a 1) viene ancora abbattuta in tre set e stavolta in casa davanti al suo pubblico, complice probabilmente la sfortunata serie di infortuni che ha coinvolto alcuni dei giocatori della squadra lombarda.

Il prossimo appuntamento è per martedì, ossia quando torneremo a deliziarvi con le nostre note 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto