LA TERRA TREMA MA NOI NO: FRANCESCA CI RACCONTA LA SUA ESPERIENZA.

14937793_10207784173387171_475797637_n

Il 30 ottobre la terra è tornata a tremare: il centro Italia è stato svegliato da un sisma di magnituto superiore a 6 alle 7:40 di mattina.
La zona colpita è quella tra Umbria e Marche, già protagonista il 24 agosto scorso di una forte serie di scosse. E’ il cuore d’Italia, casa di tante squadre e tanti tifosi. Tra loro c’è Francesca, Sirmaniaca, a cui è stata assegnata una delle tante tende montate dai soccorsi e che ha deciso di trasformare in una cosa un po’ più sua:

14937793_10207784173387171_475797637_n

 

Rintracciata Francesca, le abbiamo chiesto di raccontarci la sua esperienza:


Eravamo tornati da poco da Trento, trasferta lunghissima, stanchezza da far paura, arrivo a casa e penso: finalmente un po’ di meritato riposo. Un’ora e mezza di sonno e dopo sembrava essere arrivata la fine del mondo. Ci ho messo un po’ per realizzare cos’era ma per fortuna ho avuto la prontezza di scappare. Sembrava non finire mai e diventava sempre più forte. Ho pensato: “Qua oggi non la facciamo franca”.
Passa qualche ora e ci fanno sapere che il nostro paese è zona rossa e che avrebbero dovuto montare le tende. Protezione civile, carabinieri, gente che andava e veniva per tutto il giorno. Sembrava di essere in un mondo surreale e che era impossibile che fosse capitato proprio a noi. Appena ci sono state assegnate le tende ho detto: devo trovare un modo per fare di quella tenda casa mia. E così ho avuto l’idea di appendere quella sciarpa che è la cosa che più mi rappresenta e più mi fa sentire a casa.

Posso proprio dire che il nostro sport è DIFFERENTE❤️


 

Ringraziamo Francesca e ci stringiamo intorno alle popolazioni colpite dal terremoto. 

di Alessandra Giubilei

Related posts

Leave a Comment