#SERIEA2M: TERZA GIORNATA CONCLUSA, SI PENSA ALLA PROSSIMA

di Francesca Lupoli

Eccoci al consueto appuntamento del martedì! Dopo il ritorno della fuggiasca Dania questa settimana ho fra le mani il girone blu, poveri voi..

POOL LIBERTAS CANTU’ – CERAMICA GLOBO CIVITA CASTELLANA 2-3 (25-21, 25-20, 21-25, 19-25, 11-15): iniziamo il recap con una considerazione: il #mainagioia non perseguita solo noi a quanto pare, dev’esse na cosa continentale, tipo infezione. Eh sì, perché dovete sapere una cosa. A parte il fatto che è già il secondo incontro che i laziali si trovano a vincere al tie break dopo una remuntada più faticosa di me che vado a correre un’ora, c’hanno pure un’infermeria che il Gemelli a confronto è il deserto.

Dopo Saturnino e Consalvo infatti, alla fine del match sono da annoverare fra gli scassati infortunati anche Ippolito e Martinelli.. Cioè

Comunque, per tornare alla roba seria, Civita nei primi due set ha fatto bene all’inizio, poi la morte. Giustamente Cantù, e chi non lo avrebbe fatto, ha approfittato e guidata da Caio (25 punti) vince i primi due parziali. Però proprio quando pensava di avere il match in tasca, arrivano Banderò e Preti, che peraltro ci stanno molto simpatici, e

Un muro di Bortolozzo mette fine al match, ed è il segno che fa capire da dove è ripartita la controffensiva: concentrazione in fase di difesa e buona ricostruzione. Cantù non se l’aspettava, e forse non erano i soli, però che dire quando la diga cede la sola cosa che si può fare è nuotare (cit. la donna più sfigata di tutti i tempi, lei..)

 

VBC MONDOVÌ – SOL LUCERNARI MONTECCHIO MAGGIORE 3-0 (25-22, 25-21, 25-21): al PalaManera Mondovì conquista tre punti importantissimi contro Montecchio Maggiore, rivedendo la luce in classifica. Fatta eccezione per un attimo di follia avversaria all’inizio del match, la VBC ha sempre condotto sulla squadra ospite, che era priva, c’è da dirlo, di Marcorio, forse il suo punto di riferimento più importante.

La grande differenza è stata sicuramente la ricezione, fondamentale in cui Montecchio ha fatto piuttosto malino. Sono passati dall’essere l’unica squadra a punteggio pieno nel girone blu a perdere per 3 a 0.. Una giornata no ci sta, ovvio, però

 

CENTRALE MCDONALD’S BRESCIA – VIDEX GROTTAZZOLINA 3 – 1 (25-22, 22-25, 25-16, 31-29): Brescia conquista il match con Grottazzolina davanti al suo pubblico, ma, cosa più importante, il primato in classifica in solitaria. Parte benissimo la squadra di casa che, nel primo parziale, riesce a tenere a bada molto bene un momento positivo degli avversari, i quali non mancano però di rifarsi nel secondo parziale: Paris e Moretti trascinano infatti Grottazzolina al comando su Brescia, estremamente provata dalla continuità in attacco dei marchigiani, che conquistano il parziale riportandosi in parità.

Alla fine però indovinate che succede?

E mamma mia come siete nervosi! Ho capito ve la faccio breve.. Brescia mette in campo Cisolla, che diciamocelo chiaro chiaro, oltre ad essere un gran bel ragazzo è anche un giocatore coi.. controlimoni, e non ce n’è più per nessuno: risolleva letteralmente la squadra e distacca gli avversari portando i suoi alla vittoria, se non fosse per il quarto parziale da infarto. Ci godete proprio a farmi stare col fiato sospeso eh?!

 

MATERDOMINIVOLLEY.IT CASTELLANA GROTTE – CONAD REGGIO EMILIA 3-2 (25-27, 20-25, 25-17, 25-19, 15-11): alla terza giornata la squadra pugliese, di fronte al suo pubblico, riesce a conquistare il suo primo successo stagionale!

 

Un’altra rimonta in questa giornata quella compiuta dalla Materdominivolley.it: era infatti Reggio Emilia, alla fine dei primi due parziali, a dominare nettamente il match, con Dolfo e Kody (22 e 24 punti) bomber del team. Uno spaziale Fiore però (24 punti), aiutato da Bellei (21) non solo riporta in pista i suoi, ma li conduce ad una vittoria che ha un sapore dolcissimo! A tutto fuoco il servizio di entrambe le formazioni (8 contro 5 gli ace), che hanno combattuto con le unghie e con i denti per aggiudicarsi quello che era un match importante per non rimanere a bocca sciutta in fondo alla classifica.

CALONI AGNELLI BERGAMO- MONINI SPOLETO 0-3 (17-25 17-25 21-25): al PalaNorda la formazione di casa si infrange contro il muro della Monini Spoleto, che chiude il match con estrema facilità e conquista il punteggio pieno, che gli regala il secondo posto in classifica a quota 6 punti. Anche qui la sfiga la fa da padrone: Bergamo infatti è priva di due tasselli come Cioffi e Pierotti, e certamente una certa tendenza a mollare nei punti critici non ha aiutato Bergamo ad aprirsi una strada nella partita.

La Monini dal canto suo non sbaglia: 7 battute vincenti, 6 muri punto, ricezione molto più che buona.. Insomma, sarebbe stato difficile arrestarli in ogni caso. Il 29/10 Bergamo troverà Mondovì, altra formazione non proprio easy: ci sarà bisogno di tanta grinta e perché no, anche di una parolina a qualcuno un po’ in alto per quello che riguarda gli infortuni..

 

Vi do appuntamento alla prossima settimana con il mio recap, stavolta del girone bianco, e vi annuncio la carrambata più pazzesca degli ultimi tempi: LE PAZZE DELL’A2 SI RIUNIRANNO IN UN LUOGO A SORPRESA, TREMATE GENTE, TREMATE!

 

 

 

Fino alla 3ª Giornata (Andata) Punti Tipo di Risultato Partite
3·0 3·1 3·2 2·3 1·3 0·3 V P
 Centrale del Latte McDonald’s Brescia 7 0 2 0 1 0 0 2 1
 Monini Spoleto 6 1 0 1 1 0 0 2 1
 Pool Libertas Cantù 6 0 1 1 1 0 0 2 1
 Sol Lucernari Montecchio Maggiore 6 0 2 0 0 0 1 2 1
 VBC Mondovì 5 1 0 1 0 1 0 2 1
 Ceramica Globo Civita Castellana 4 0 0 2 0 1 0 2 1
 Videx Grottazzolina 4 1 0 0 1 1 0 1 2
 Caloni Agnelli Bergamo 3 0 0 1 1 0 1 1 2
 Materdominivolley.it Castellana Grotte 2 0 0 1 0 1 1 1 2
 Conad Reggio Emilia 2 0 0 0 2 1 0 0 3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto