RECAP SUPERLEGA: LA LUBE SI CONFERMA IN TESTA SOLITARIA, MODENA E PERUGIA INSEGUONO..

COPERTINA SUPERLEGA

di Charline Bottacchiari

Oggi ci sono io a commentare per voi la Superlega, non so cosa potrebbe uscirne fuori…

Top Volley Latina – Azimut Modena 0–3 (20-25, 19-25, 21-25)

I Campioni d’Italia continuano la scia positiva e fanno cassa anche al PalaBianchini di Latina, chiudendo i conti in soli 3 set. Molto efficaci dai 9 metri, mettono nel mirino la ricezione pontina e siglano il match con 8 ace, mentre per Latina sono solo 2 le battute messe a terra.

Gli uomini di Piazza continuano, dunque, l’avanzata verso l’imbattibilità, mentre Maruotti e compagni restano il fanalino di coda di questa Superlega senza vittorie all’attivo.. daje ragazzi, che noi ci crediamo!!

Kioene Padova – Exprivia Molfetta 3-0 (25-13; 25-17; 25-21)

Noi compriamo Sabbi al Fantavolley e lui che fa? Si presenta con 35 punti sul tabellino e come lo schieriamo è in giornata NO e ne fa 8! Mai na gioia per noi eh! Scherzi a parte, non una bella Molfetta quella vista in Veneto contro Padova: non è riuscita a tenere il ritmo di gioco degli avversari, salvo qualche sprazzo positivo nel 3° set dove i pugliesi hanno cercato di riemergere chiudendo però 25-21.

Il #maiunagioiaday continua.. A Giù, la prossima volta che decidi de suicidatte faccelo sape, che al Fantavolley non ti schieriamo!

 

Bunge Ravenna – Calzedonia Verona 1-3 (20-25, 17-25, 25-17, 19-25)

Verona si presenta in formissima al Pala De Andrè, creando qualche problema ai ravennati, con Zingel che nel primo parziale piazza addirittura 3 muri in fila. I padroni di casa soffrono anche nel secondo e commettono troppi errori. La Calzedonia ringrazia, mette la freccia e scrive 2 sul conteggio dei parziali. Inversione di tendenza nel terzo: un implacabile Torres e qualche errore di troppo nell’altra metà campo consegnano il set ai giallorossi. Nell’ultima frazione i veneti ritrovano il ritmo e si gioca sul filo del rasoio, poi un cartellino rosso dato a Lyneel (era tanto che non ne vedevo uno!) sanciscono il divario tra le due squadre e la vittoria di Verona. 

Comunque Julien non te preoccupà, a noi ce piaci pure quando ti danno il cartellino rosso! #beiragazzieverywhere

 

Revivre Milano – Cucine Lube Civitanova 0-3 (18-25, 19-25, 21-25)

Portate la Revivre in visita a Loreto o a Lourdes, se lo ritenete più efficace. C’annamo insieme se ve va, che pure qui nostra signora sfiga c’ha messo bene le mani. Una squadra dimezzata quella scesa in campo ieri contro i marchigiani. Già orfani di Skrimov e Sbertoli, hanno dovuto fare a meno anche di Starovic (risentimento muscolare) e del capitano De Togni (influenza intestinale)… Tradotto: chiamate l’esorcista. Il risultato non rende comunque giustizia all’impresa dei milanesi che hanno dato del filo da torcere alla Lube davanti al pubblico del lazzaretto PalaYamamay.

 

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Sir Safety Conad Perugia 2-3 (25-21, 13-25, 26-24, 19-25, 9-15)

Una vera sorpresa quella andata in scena in Calabria: la Tonno Callipo quasi riesce a strappare alla Sir, una delle super favorite per scudetto, Coppa Italia, pranzo domenicale da nonna e lancio del bouquet, ben due punti! Il match più lungo della giornata si trascina infatti al tie break, e solo alla fine la squadra ospite riesce a spuntarla con Coscione e compagni.

Ancora privi di Atanasijevic (è di qualche giorno fa la notizia che ne avrebbe ancora per tre settimane) i perugini non sono al loro 100% in termini di offensività… Saranno dolori quando le bocche da fuoco saranno al completo!

 

Biosì Index Sora – Gi Group Monza 3-0 (25-22; 25-22; 27-25)

Sora vince la sua prima gara in Superlega e lo fa contro la Gi Group Monza, che si presenta nel Lazio senza Jovovic e senza l’opposto Hirsch (problemi muscolari). Diagonale improvvisata dunque per i brianzoli, che non hanno però intimorito il gioco di coach Bagnoli e dei suoi ragazzi. I padroni di casa sono rimasti lucidi fino alla fine del match, nonostante le 5 lunghezze di svantaggio nell’ultimo parziale, macinando punti dopo punti chiudendo ai vantaggi. BRAVI RAGAZZI!!!

Finisce qui la mia ennesima incursione nelle rubriche altrui.. alla prossima!!!

Related posts

Leave a Comment