#FIVBMensCWC: TRENTO CONQUISTA IL BRONZO!

TRENTO HA VINTO IL BRONZO AL MONDIALE PER CLUB!!!

Ok, felicità messa da parte, vediamo un po’ i fatti:

La musica cambia in casa Trento: opposto a Giannelli troviamo Nelliche detto così suona pure bene-, in banda Urnaut e Ditto Antonov, invariati i centrali –Solè e Van de Voorde– e Colaci libero. Il Bolivar ha sempre quella cosa dei nomi tipo Gonzalez di cui vi dicevo qui, quindi saltiamo.

Primo set che ha fatto ben sperare Trento, giocato bene da entrambe le formazioni ma con qualcosa in più messo da parte dei gialloblù che durante il set trova brek importante (9-7, 19-16) che varranno poi ben quattro palle set. Il primo parziale termina 25-22, e festa!

Nel secondo set…hanno fatto meglio gli altri. Trento inizia subito in svantaggio di 4 punti, che recupera dopo un timeout di Coach Lorenzetti -chissà che se so’ detti- e se la gioca sul filo del rasoio fino al 13 pari. Poi niente, spenta la lampadina e 23-25, pe’ l’altri.

Terzo set: il Bolivar ci ha creduto. Parte a razzo (+5) ma è un attimo che Mazzone va in battuta e fa terra bruciata. 25-23 di Trento e si va al quarto.

Quarto set: parliamone. Trento, dico io, ma che vi costava giocare come si vede e chiudere, non dico tanto, 25-23? 25-22? Una cosa tranquilla insomma. Invece no, avete lasciato che il Bolivar vi trascinasse ai vantaggi...e avete pure perso! 31-29, il tie brak deciderà tutto, che ansia.


Non si sa grazie a cosa, chi, come, dove e perchè, ma nel quinto set, sotto 7-10 –pesante per un tie, lo sappiamo tuttiTrento si è ripresa e trascinato il Bolivar ai vantaggi, chiudendo 17-15 ! Questi ragazzi lo volevano davvero il bronzo!

Simone Giannelli premiato miglior palleggiatore

Fiorensa te che ne pensi? 

Una medaglia di bronzo che vale come oro considerata la fatica per conquistarla. Dopo la prestazione contro il Kazan, Trento ha mostrato la sua determinazione contro una squadra che non ha mai mollato, dando grande spettacolo da entrambe le parti (31 a 29 e ultimo set ai vantaggi, insomma: fiato ne hai????).

di Alessandra Giubilei & Fiorensa Kazazi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto