EUROVOLLEYW 2017: LE AZZURRE CENTRANO LA QUALIFICAZIONE

fipav

Di Alessia Marseglia

 

 

 

 

 

Inizia la seconda fase di qualificazioni agli Europei che ci vede come squadra ospitante al palazzetto di Montecatini Terme.

Queste ragazze sembrano rinate dall’ultimo evento sportivo (Rio16) dove non hanno espresso il meglio della pallavolo nostrana.

Tina ci ricorda che figura abbiamo fatto a Rio.
Tina ci ricorda che figura abbiamo fatto a Rio.

Le azzurre esordiscono subito alla grande con un netto 3-0 sulle austriache: la partita è stata facile per la formazione italiana tranne che il secondo set vinto ai vantaggi. Andiamo molto bene con i punti diretti in battuta che sono 10 contro i 5 delle austriache, anche il confronto a muro lo vinciamo noi per 13 a 8.

Nel frattempo le altre due formazioni si scontrano e vince l’Ucraina 3-0 contro la Lettonia.
Sabato 24 l’Italia affronta la Lettonia, sapevamo già che sulla carta le italiane erano più forti: come voleva dimostrarsi conquistiamo la quita vittoria consecutiva per 3-0 (25-8; 25-13; 25-15). Partiamo con Orro ed Egonu in diagonale, bande Tirozzi-Bosetti, centrali Chirichella-Folie e libero Leonardi, nel corso della partita il coach azzurro Crisiano Lucchi fa spazio anche a Malinov e Guerra che tengono molto bene.
Domenica 24: è la partita più impegnativa sia a livello di gioco che a livello emotivo perchè deciderà la nostra qualificazione diretta al desiderato Campionato Europeo. Sembra di essere in una discoteca pittosto che in un pallazetto!
L’Italia parte fortissimo con Orro-Egonu, Tirozzi-Bosetti, Chirichella-Folie e Leonardi che con pochissimi errori e tanta decisione si portano a casa il primo set per 25-11. La formazione del secondo set rimane la stessa ma le ucraine ci rendono tutto quello che abbiamo dato a loro nel primo parziale lasciandoci con uno svantaggio di 5 punti (colpa anche di una svista arbitrale), arriva anche il cambio in regia con Malinov ma la situazione non migliora e l’Ucraina prende il time out del 10-16.

Il rientro in campo ci ha viste autrici di troppi errori che ci portano al 10-21 ma la squadra avversaria sbaglia e manda al servizio Chirichella. Come al solito fa paura e rimontiamo qualche punto. l’Ucraina ferma il nostro gioco ma Leonardi ci egala 2 difese allimite dell’impossibile e sembra di rivedere la luce 17-22. Purtoppo però il set finisce 18-25 a favore dell’Ucraina dopo uno scambio SPETTACOLARE.
L’inizio del terzo set è praticamente la fotocopia del secondo, le azzurre allora mettono il turbo e sorpassano sull’ 8-5. Maciniamo punti su punti e questa volta il time out lo prendiamo noi 16-10. Bosetti chiude il set 25-20 con un mani out dopo aver sofferto un po’ sul finale.
Nel quarto set, Folie regala una serie di buonissime battute e un vantaggio ottimo alle azzurre 8-5 e con un colpo d’stuzia di Orro e Chirichella conquistiamo anche il nono punto. Leonardi vola in difesa e con un muro attentissimo di Folie andiamo sul 15-7. La storia di Folie e i muri va avanti fino al 19-9 e da ora in poi esiste solo l’Italia che vince il qarto set 25-15, la partita e ANDIAMO AGLI EURPEIIIII!!!!
Infatti grazie alla partita di domenica siamo qualificate automaticamente per gli Europei 2017.


E che dire: brave ragazze, e bravo choac che ha riformato una bella squadretta che speriamo ci faccia piangere di gioia!
grazie per aver letto e FORZA AZZURRE!

Related posts

Leave a Comment