SEMIFINALI DEL MONTE SUPERCOPPA: SUPERCOMMENT

supercoppa

 

 

 

 

 

Tutti ben sapete, altrimenti ve lo sto dicendo ora io, che oggi pomeriggio si sono svolte le due semifinali per la Del Monte® Supercoppa. Come anticipato ieri nel mio pezzo introduttivo alla manifestazione, qui il link, quest’anno la formula si è rinnovata e le 4 formazioni più forti della scorsa stagione si stanno contendendo il titolo in palio.

La prima semifinale è iniziata alle 16,00 ed ha visto i padroni di casa dell’Azimut Modena, nonché scudettati di quest’anno, da una parte del campo, contro la Diatec Trentino Volley dall’altra. Non vi sto a fare la cronaca punto per punto per due motivi:

1) potevate vedervela se volevate sapere cosa si è fatto ad ogni palla

2) a me annoia farla ed è sabato sera ed ho una vita sociale al di fuori del sito

quindi vi beccherete semplicemente il mio commento personale e BBONI, STATE BBONI (Maurizio Costanzo CIT). La partita ha visto un Earvin Ngapeth in splendida forma che con 30 punti messi a terra, e forse la voglia di vincere qualcosa dopo l’estate indigesta con la sua nazionale, porta i suoi compagni alla finalissima!!

va bene, va bene, vi dirò qualcosa di più sulla partita…Modena schiera Orduna con opposto Vettori, al centro Holt e Le Roux, in banda Ngapeth e Petric, libero Rossini. Trento risponde con Giannelli al palleggio per Stokr (bentornato spalle giganti, concedetemelo questo nick!), al centro Solè e Mazzone, posti quattro Lanza e Urnaut, libero Colaci. Questa era una partita particolare perché sulla panchina di Trento c’era l’allenatore che ha fatto tornare Modena a vincere, che l’ha lasciata da vincente perché sentiva che si era chiuso un ciclo. Lorenzetti è stato accolto benissimo al Palapanini con una grande ovazione che ha anche accompagnato l’esordio del nuovo coach Piazza sulla panchina, l’ho vista come un’onda di applauso che accompagnava e legava le due cose, eh lo so…sembro scema! La partita è sta in equilibrio, tirata, giocata su ogni pallone, Modena si porta avanti 2-0 nei set soffrendo, Trento vince il terzo set poi al quarto Petric e compagni chiudono i giochi e conquistano la finale. Un piccolo spazio tecnico, Trento l’ho vista più sofferente sui finali di set in quanto è partita sempre in vantaggio e poi si è fatta recuperare, le mancava continuità nel cambiopalla ed nel servizio, ma sicuramente ha fatto vedere il suo valore e quindi calibrando un po’ di cose sarà una delle protagoniste del campionato.

foto Legavolley
foto Legavolley

La seconda semifinale, vede invece un derby del centro Italia. Da un lato i cucineri della Cucine Lube Civitanova Marche e dall’altra la Sir Safety Conad Perugia. Anche questo match è ricco di ex, e proprio uno di loro, Marko Podrascanin è un arma fondamentale. Con i suoi ace, i suoi muri ed i suoi attacchi, insieme ai 21 punti dell’altro ex, Ivan Zaytsev, Marko porta gli uomini di Sirci a far compagnia a Modena nella finale 1°-2° posto.

five

Le due formazioni scendono in campo con i biancorossi che schierano Corvetta-Sokolov, al centro Stankovic-Cester, in banda Cebulj-Juantorena, Grebennikov libero. Gli umbri invece sfoggiano la diagonale De Cecco-Zaytsev, in banda Russel-Berger, al centro Birarelli-Podrascanin, libero Bari. Una partita particolare, primo set la Sir scappa e la Lube la recupera più volte, nel secondo parziale gli uomini di Chicco Blengini forse svegliano Osmany dal torpore e riportano la parità set. Il terzo parziale una guerra…finisce 31-29 per Zaytsev e compagni con ace di Potke. il quarto set è un assolo di Perugia, che va avanti e fa CIAONE ai marchigiani. Beh vi avevo avvisato che non vi facevo la cronaca quindi accontentatevi di questo!

Nessun mio commento ma una domanda retorica per il neo medagliato coach Blengini: “Con la nazionale hai più entusiasmo o forse hai le pile scariche dopo un’estate così intensa e quindi questo doppio incarico è pesante?”

foto Legavolley
foto Legavolley

bon! mi sembra di avervi raccontato abbastanza, ora l’appuntamento è per domani. Alle 14.30 su Lega Volley Channel ci sarà la finale 3°-4° posto e poi mamma Rai Sport ci delizierà con la diretta della FINALISSIMA alle 17.30. Tutti sintonizzati, buon saturday night!

BYE!!

Related posts

Leave a Comment