SECONDO WEEKEND DI #WGP16: LE PAGELLE

13442354_1116107378462288_5740471960774485857_n

by Giulia di Michele 

ph. Federazione Italiana Pallavolo

Weekend difficile per la nostra nazionale, iniziato con il black out del Pala Florio che ha costretto le azzurre a rimandare e lunedì mattina il match con la Thailandia.

Orro, la nostra giovane palleggiatrice si infortuna contro l’Olanda e scombussola gli equilibri creati fin ora. Ecco di seguito il nostro pagellino delle partite contro Olanda, Russia e Thailandia.

Ofelia Malinov  8: subentrata all’infortunata Alessia Orro. Come nello scorso weekend in Brasile riesce a gestire bene le compagne, a capire i momenti positivi delle atlete a disposizione e a intervallare il gioco con alcune invenzioni personali.

Valentina Diouf 7: una Valentina Diouf altalenante, capace contro l’Olanda di essere il braccio determinante ma di spegnersi nei frangenti decisivi. Subentra solo per qualche scambio contro la Russia, la rivediamo protagonista contro la Thailandia dove riesce a mettere in difficoltà il servizio con tre aces.

Serena Ortolani 6: si dimostra solida in ricezione ma in attacco non è sempre incisiva

Paola Egonu 8: tenuta in panchina da Bonitta nei primi due match, vediamo la nostra giovane promessa in campo solo contro la Thailandia, dove sigla ben 24 punti e si dimostra il braccio armato dell’Italia del futuro.

Myriam Sylla 9: che spettacolo, il miracolo contro le campionesse d’Europa è (quasi) tutto suo: subentra ad Ortolani e rivoluziona la partita trascinandola al tie breack! Aggressiva e vitale è una spina nel fianco per le avversarie.

Antonella Del Core 8: il nostro capitano è il cuore della nostra giovane nazionale, trascinatrice indiscussa nei momenti più delicati contro l’Olanda e la Russia, esempio per tutte le giovani compagne.

Cristina Chirichella, Martina Guiggi e Anna Danesi 6: non determinanti come in Giappone e ad Ankara le nostre centrali sono un po’ spente in queste partite in particolar modo contro Olanda e Russia. Si fanno sentire contro la Thailandia dove vanno in doppia cifra sia Guiggi che Danesi.

Monica de Gennaro 8: indiscussa, si lancia in ogni angolo del campo per recuperare i colpi impossibili di Kosheleva e compagne.

Alessia Orro 9: è costretta durante il match contro l’Olanda ad uscire dal campo per un infortunio. Ci lascia una delle pedine fondamentali della nostra nuova nazionale e la squadra va allo sbaraglio. Speriamo di rivederla presto in campo con la nazionale.

Nadia Centoni 7: non ha certamente brillato nelle precedenti partite con la maglia azzurra, deludendo le aspettative. Rimane in panchina contro l’Olanda evidentemente per preparare la grandissima prestazione contro la Russia, braccio armato nel giorno del suo compleanno sigla ben 21 punti.

Ilaria Spirito, Immacolata Sirressi: nessuna valutazione per le due giovani atlete.

L’appuntamento è per l’ultimo weekend di competizione, dal 24 al 26 giugno, ad Ankara, quando scopriremo quali squadre andranno alla Final Six del Group 1 che si svolgerà in Thailandia!

Related posts

Leave a Comment