CLUB ITALIA 1 – 3 EMMA VILLAS : il derby di Daily Volley!

Fonte FederVolley.it

by Francesca Lupoli e Alessandra Giubilei

Il primo set… ce lo siamo perse. Per una serie di sfortunati eventi – ritardi vari, colazione lunga a Ponte Milvio, strade chiuse a buffo, i dintorni del PalaTiziano che so tutti un senso unico e quindi se deve fa il giro de’ Peppe pe arrivà…– siamo arrivate al palazzetto quando ormai il parziale giungeva al termine, quindi niente.

L’incontro di oggi era quasi un derby per noi del blog: io e Alessandra (lei spudoratamente come sempre) tifavamo Club Italia mentre Dania, venuta da Chiusi per vedere i nostri bei faccini –e la partita– , è proprio Siena-Siena. E niente, anzi che non se so’ menate.

Ciancio alle bande, bando alle ciancie

INIZIAMO!

 

Secondo set
2-1 su battuta out di Di Marco. Attacco decisamente fuori di Mengozzi per il 4-1 in favore del Club Italia. Ace di Argenta per il 5-1. Muro in campo di Osak e Di Martino: 6-1. Attacco di Raffaelli che si insacca nel muro avversario, 6-2. Primo tempo affettato (prosciutto, mortadella…. affettato che? Ma te pare che usi il termine affettato? Bah…) di Di Martino, che in seguito piazza un bel muro nel campo avversario per l’8-2! Timeout tecnico che vede in vantaggio la squadra di casa per 12-8. Muro out di Raffaelli-Braga su attacco di Argenta, 13-9. Block out di Raffaelli su attacco del capitano avversario, 14-11. Servizio out di Raffaelli, 15-12. Battuta out di Braga, 16-13. Primo tempo di Galassi che Marchisio non riesce a difendere, 17-14. Muro tetto di Argenta per il +3. Block di Braga per il riavvicinamento dei toscani (18-17). Pipe out di Noda Blanco, 20-17. Attacco millimetrico di Zonca che allunga a +4. Pistolesi-Tamburo in campo per Majdak e Scappaticcio. Muro out di Raffaelli (23-18). Dentro Tofoli-Caneschi per Zoppellari-Osak. Slash out di Di Martino (23-19). Attacco out di Tamburo che consegna il parziale agli avversari (25-20).

Terzo set
Iniziamo con il tocco a muro di Siena su attacco di Argenta per il primo punto del set 1-0. Pestata sui nove metri del Club Italia per il 2 pari. Tocco felpato di Di Martino in primo tempo, 4-3. Muro di Zoppellari-Galassi, 5-3 con Di Martino in serie al servizio. Out di Majdak (7-4). 7 pari su invasione a muro della squadra casalinga. Muro out dei ragazzi di Totire (e Alessandra sbrocca male, avete rischiato le botte). Primo tempo di Braga, 8-11. Doppio ace di Noda Blanco che ipoteca l’ 8-13. Muro di Argenta-Galassi che recuperano un punticino. Pipe di Zonca (tanta roba raga, per voi che non l’avete vista – si si, so d’accordo, ha gasato tantissimo!) per l’11-14. Osak sfonda il muro avversario per il 12-15. Contrasto a muro spettacolare tra palleggiatori, chiude lo scambio Zonca con una mina sul muro avversario (13-16). Altro ace di Siena per il 13-19. Servizio in rete di Di Marco che regala speranza al Club Italia (18-22). Braga passa fra le mani del muro avversario e Siena chiude il per 21-25 su attacco dell’ex azzurrino Raffaelli.

Quarto set
Parziale che inizia con vantaggio per il Club Italia per mano di Galassi (1-0). Di Martino per il pareggio (2-2). Pipe di Zonca per il 7-8. Break di vantaggio per Siena (7-9). Brutto liscio di Di Martino che regala l’8-10 a Siena. Servizio out avversario, -1 per la squadra di casa. Timeout tecnico che vede Siena avanti di un break. Ace di Zoppellari, 13-14. Noda Blanco sull’incrocio delle righe, 13-15. Muro di Di Marco su Galassi che vale il +4 per gli ospiti. Attacco in campo di Argenta, 14-17. Dopo un attimo di sbandamento (me so persa, lo ammetto, scusate) la palla torna fra le mani del Club Italia. Siena allunga con una piazzata di Majdak e vede il risultato da tre punti pieni molto vicino. 18-21 su attacco out di Siena, giudicato dagli arbitri non toccato dal muro. Out di Osak, -3 dalla vittoria del match per la Emma Villas. 20-22 su attacco out dei toscani. Muro di Galassi per il 21-22. Match point per Siena: annullato da attacco out…Argenta ne annulla un altro: 24 pari –da leggersi ANSIA -. Chiude la partita l’Emma Villas ai vantaggi (24-26) con un attacco di Majdak .

Va beh, mo basta che tanto della cronaca frega poco ai tifosi, vé?

Io sarei l’addetta alle opinioni sulla partita/squadre, perché sicuramente per voi che leggete la mia voce è una tra le più importanti tra quelle che parlano di volley….

Appunto.

Partiamo col dire che inizialmente ero confusa. Dania era con noi e lei sta impicciata forte con l’Emma Villas, quindi non volevo fare quella sgarbata che le urla nell’orecchio forza Club Italia, magari avrei potuto tifare egualmente per entrambe le squadre…..
Però lei se svociava pe’  Siena quindi fa’nbrodo!

Il primo set lasciamolo in una remota parentesi a parte, mentre si stava giocando io mi pappavo i pancakes con lo sciroppo d’acero e capite che essermi persa i primi 25 punti…insomma non me n’è fregato tanto.

Cosa altamente imbarazzante : il primo arbitro: da 1 a talpa, è cieco talpa.

Famo a capisse, finché dai i punti a quelli de casa ok, tanto io tifo per loro, però nse po’.
A un certo punto ha tirato fuori il rosso per il secondo allenatore di Siena. Confusione generale, gente che sbraccia a destra e a manca e boh, io ancora mica l’ho capito perché. Dice che era questione di agitazione. Cioè Martilotti se doveva calmà, credo, boh, alla fine se n’è parlato al Mc, però capite che con davanti uno di quei paninozzi zozzi, i morsi della fame, ecc, poco me ne importava di quel rosso.

 

Senza voler minimamente offendere nessuno… quanto ce crede il primo palleggiatore di Siena?

Che sia uno dei tanti tuttologi che girano per il globo? Bah, so’ solo che l’ha fatto ammazzà dal ride certe volte, quindi grazie.

 

Lo so che vi aspettate una mia qualche lamentela riguardo il Club Italia però…

Sarà che il campionato è quasi finito, sarà che al 99% è stata l’ultima volta che io e Fra abbiamo occupato abusivamente due posti in tribuna stampa… Sarà quel che sarà, ma per sta volta non gli dico niente.

Davvero?

Beh, oddio ci sarebbe da dire che Argenta ha ri-fatto la cazzata del buttare dillà palleggi inutili, oppure che uno dei centrali -non ricordo chi- s’è addormentato e ha lasciato cadere una palla che boh…

Dai smettila.

Però Zonca ha gasato in attacco e Galassi ha fatto bei muri, anche se comunque avrebbero potuto fare di più, specialmente a fine quarto set, considerando che hanno vinto alcuni scambi lunghi con belle mosse, di carattere anche…

Falla finita.

 

Tutto è bene quel che finisce bene – bene pe’ l’altri è stata una bella partita e come diceva Alessandra probabilmente l’ultima che commenteremo per voi come inviate al PalaTiziano, per quest’anno. Voi però continuate a seguirci, che qualche cosa di folle facciamo sempre, tipo l’intervista a tre : Argenta – Pistolesi – Ace…. qui.

 

Related posts

Leave a Comment