#A2Mvolley: di scena lo 0-3 tra Club Italia e Tuscania

a2-unipolsai

by Francesca Lupoli

Alle 18 spaccate ha inizio, al PalaTiziano di Roma, l’incontro fra la squadra casalinga, Club Italia Roma, allenata da Michele Totire, e la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania di coach Tofoli. Come ampiamente annunciato (pure troppo forse) io ed Alessandra siamo presenti per offrire al mondo del giornalismo sportivo il nostro prezioso contributo (modestia portami via!). Alessandra se ne va tranquillamente in giro per il palazzetto con la sua macchinetta fotografica a fare non so che (non è vero lo so, ma è una sorpresa!), mentre io, da brava apina laboriosa quale sono, sto seduta al mio posticino a prendere tanti appunti per voi!!

Ecco le formazioni messe in campo dai due allenatori:

Club Italia: Galassi e Di Martino coppia fissa al centro, Zoppellari e Argenta diagonale di posto due-cinque, Zonza e Margutti schiacciatori, Piccinelli libero.

Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania: Calonico ed Esposito al centro, Mrdak opposto a Monopoli, Ottaviani e Shavrak a schiacciare, Bonami libero.

Prima di iniziare il match viene osservato un minuto di silenzio in ricordo di Andrea Scozzese, storico patron dell’ASD Volleryrò Casal de’Pazzi. Ci stringiamo anche noi attorno alla famiglia ed alla società per questa grave e dolorosissima perdita.

Iniziamo subito alla grande, una bella doppietta per il Club Italia, prima con Di Martino in campo e poi con un attacco out di Tuscania (3-2), che però subito dopo mette a segno un triplete a seguito di un attacco out di capitan Argenta (4-7). Ottimo lavoro di Galassi sulle mani del muro, che resta imbambolato da una mossa davvero astuta del giovane centrale della squadra di casa (5-7). Club Italia segue attentamente e costantemente l’avversario, ed il solito Galassi piazza un primo tempo super veloce (8-8). Mina di Zonca che, con una palla in arrivo da dietro, trova quasi il petrolio sotto il pavimento occupato dai viterbesi (10-10). Altra palla sbagliata da Argenta che segna l’allungo del +3 per Tuscania (11-14). Calonico fa un murone su Di Martino (11-16), che recupera piazzando subito dopo una veloce.

Tuscania mette pressione ai ragazzi di Totire, che non reagiscono bene e si fanno infilare ben 4 punti di seguito (13-21). Tuttavia iniziano la rimonta sul doppio tocco di Monopoli (15-21), seguito da un colpo sull’ asta di Ottaviani, ed il Club Italia annulla un set point (16-24). Murone di Zonca che fa risalire la china ai suoi compagni (18-24). Serie di Galassi al servizio, ma Zonca piazza una murata out ed il parziale si chiude per 18-25 in favore di Tuscania.

Il secondo set inizia con l’ ennesima palla out di Argenta, sostituito da Gaia subito dopo. Attacco in campo di Zonca che riporta sui binari la squadra (2-3), andando poi in battuta. Margutti appoggia una palla da manuale in posto 4 lungo avversario, e Bonami non può fare nulla per recuperarla. Lentezza in difesa di Zonca, che fa cadere una piazzata (7-8), e noi in tribuna stampa non è che siamo stati proprio tranquillissimi ecco.

Un primo tempo di Esposito servito egregiamente da Monopoli (8-9) sancisce un break per Tuscania (9-11).Sul 9-12 Tofoli in per Zoppellari dopo il timeout. Erroraccio di Galassi in difesa, troppo in ritardo rispetto alla super copertura del suo palleggiatore, che butta via il possibile -2 (va fuori per far spazio al 4). +5 di Tuscania che vede il corridoio del parziale (15-20). Slash di Ottaviani su ricezione lunga di Zonca (15-21). Sul 16-22 (difesa out di CI) ci tengo a sottolineare che ho visto la grande mietitrice in faccia, il pallone è caduto a una roba come 4 cm dal mio viso.. Non è bello morire a 21 anni. Tuscania chiude il parziale sul 20-25 con un attacco in campo di Shavrak.

Nel terzo set di nuovo dentro Argenta, Zoppellari e Galassi. 1-3 su muro out sulle mani di Margutti. Ancora Esposito vincente, 2-5. Timeout di Totire, la squadra fatica a girare (2-7). Zonca super positivo in copertura, ma Margutti spreca (2-8). Allungo del Club Italia che con un muro di Argenta di porta sul 6-10. Zonca sempre positivo in attacco, oltre che in difesa, mantiene vive le speranze dei suoi (9-14). In di Calonico che vale il +6 per Tuscania, ormai avviata verso una vittoria nemmeno troppo faticata (12-18). Poichè è matematico che non appena pensi di avere una certezza la vita ti smentisce (non sei simpatica) il Club Italia rialza la testa e si rimbocca le maniche. Bell’attacco in di Galassi (15-19) che si avvia sulla linea dei nove metri, mettendo in difficoltà la ricezione avversaria, e Tuscania non riesce a ricostruire (16-19). Pallonetto lungo di Zonca che avvicina i suoi (17-19). Tofoli chiama GIUSTAMENTE timeout, 5 punti subiti in fila sono troppi. Murone in di Argenta e di Martino che regalano il 19 pari alla loro squadra. Ace di GALASSI (20-19) che segna il sorpasso ad opera della formazione casalinga: adesso è Tuscania che insegue. Aquilone di Argenta che regala il 22-23 a Tuscania. Timeout tattico di Tofoli sul 23-24, incertezza in ricezione di Tuscania ed è 24 pari. In di Mrdak, di nuovo match point Tuscania. Ancora parità con attacco in del Club Italia (25-25). ANSIA! In di Esposito, seguito da Calonico che chiude il match con una diagonale in campo, ricavata da una free ball data da Argenta.

Che dire, bel match per Tuscania, primi due set sottotono per il Club Italia che fortunatamente ha poi deciso di tirare fuori le unghie, nonostante purtroppo la vittoria non sia arrivata. Tuscania sale per il momento al terzo posto in classifica, mentre i ragazzi di Totire restano fermi a quota nove punti.

Se vi state preoccupando di noi, state tranquilli, nonostante il pallone quasi ricevuto sul viso e la semi caduta di faccia di Alessandra sull’autobus (saprete presto tutta la storia) siamo ancora vive e vegete per continuare a darvi il tormento!

A presto cari!!

Related posts

Leave a Comment